rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Salute

Fuga dei medici dal pubblico verso il privato, Ciccioli (FdI): «Pronti a intervenire nel nuovo Piano Socio Sanitario»

Le dichiarazioni del capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale, Carlo Ciccioli, a seguito della discussione odierna in Consiglio regionale

«Cerchiamo di portare avanti la nostra idea di Sanità. Questo ciò che è stato riportato in Consiglio comunale durante la discussione della mozione, datata luglio 2021, del Pd. Riduzione dei posti letto, tetti di spesa rigidi per il personale, insufficiente valutazione dei fabbisogni, erano questi i pilastri della sanità targata Sinistra e Pd a livello nazionale come a livello regionale. Noi già dicevamo che era sbagliato. Non ci hanno mai dato retta. Quindi l’arrivo della pandemia da Covid-19 che ha evidenziato, in modo inequivocabile, come si stesse andando in una direzione tutta sbagliata. La maggioranza dei marchigiani ci ha accordato fiducia rispetto alla nostra visione policentrica della sanità. E in questa direzione stiamo andando con atti, a partire dalla Riforma degli Enti Sanitari e, a breve, con la stesura del nuovo Piano Socio Sanitario che si baserà su una piena integrazione fra gli ospedali, una rete capillare di presenza sul territorio, attraverso la quale si garantirà una sanità vicina ai marchigiani a prescindere dal luogo di residenza. In più, si riuscirà a riequilibrare il rapporto con il privato, ora sbilanciato e, per certi versi, favorito, dalle giunte del Pd. Tanti, troppi i medici che hanno abbandonato la sanità pubblica in favore di strutture private perché frustrati nella loro professionalità, al di là della stessa retribuzione. Noi, invece, puntiamo su maggiore qualità ed efficienza anche in questo rapporto». Queste le dichiarazioni del capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale, Carlo Ciccioli, a seguito della discussione odierna in Consiglio regionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuga dei medici dal pubblico verso il privato, Ciccioli (FdI): «Pronti a intervenire nel nuovo Piano Socio Sanitario»

AnconaToday è in caricamento