Mascherine introvabili, ma in farmacia arriva il kit: come ordinarlo

Disponibile il kit ‘anti-coronavirus’ comprensivo di mascherina e gel per la detersione delle mani

Mascherina protettiva

FALCONARA - Da settimane è caccia alle mascherine, ma e da domani arriva un nuovo rifornimento alla Farmacia Galatello, a pochi metri dalla stazione ferroviaria. Disponibile il kit ‘anti-coronavirus’ comprensivo di mascherina e gel per la detersione delle mani. «Sono orgoglioso di essere riuscito a reperire questo prodotto così ricercato in questo periodo. Inutile dire che la clientela da giorni ci richiedeva le mascherine protettive, - dichiara il titolare della farmacia, il Dottor Luigi Galatello -e da martedì finalmente le possono trovare presso il nostro punto vendita. Insieme al rifornimento delle tanto ricercate protezioni per naso e bocca, inoltre, siamo già in grado di fornire anche il gel antibatterico, che pure era diventato introvabile in questo periodo».

Le mascherine

Gli esperti ricordano che prima di indossare la mascherina è necessario lavare bene le mani con acqua e sapone o con una soluzione alcolica, utilizzarla in maniera tale che copra bene sia il naso sia la bocca ed assicurarsi che aderisca correttamente al volto. Togliendo la mascherina è importante evitare di toccare la parte anteriore, inserirla in un sacchetto chiuso prima di buttarla e lavarsi nuovamente le mani. «Consigliamo di cambiare la mascherina quando diventa umida. Una volta tolta, la mascherina protettiva non deve mai essere riutilizzata: va sempre sostituita con una completamente nuova» specifica il dottor Galatello.

Come chiedere il kit

Il kit va richiesto al numero 3318830172 e solo dopo aver ottenuto riscontro dal personale si può andare in farmacia per il ritiro della merce ordinata. Sono inoltre attivi i social Facebook e Instagram, oltre al telefono fisso 071910188.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • Si schianta con un'auto, camper si ribalta: un ferito è gravissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento