Mascherina fai da te, è possibile: la guida dell’Istituto Superiore di Sanità

Le indicazioni dell'Istituto Superiore di Sanità per l'autoproduzione di mascherine di comunità

Repertorio

L’Istituto Superiore di Sanità, sul proprio sito web, ha dedicato una parte alla lotta contro il Coronavirus. Tra le indicazioni c’è anche la procedura guidata e illustrata per produrre da sé le mascherine, ma anche le accortezze da mantenere durante l'uso. 

Premesse

Le mascherine autoprodotte non sono classificate come dispositivi medici, (a differenza delle mascherine chirurgiche). Vanno lavate ogni volta dopo l’uso, è sufficiente il lavaggio in lavatrice a 60°. Non toccarsi naso e bocca durante la rimozione, lavare le mani subito dopo aver tolto la mascherina. Le mascherine in stoffa non devono essere usate da chi ha difficoltà a respirare 

Cosa serve

  • 2 rettangoli di tessuto da 25 x 15 cm 
  • 2 pezzi di elastico da 15 cm
  • Ago e filo 
  • Forbici 
  • Macchina da cucire 

Procedura

Ritagliare due rettangoli di tessuto da 25 x 15 cm. Utilizzare cotone o altro tessuto non allergizzante, a trama fitta. Sovrappone i due rettangoli e cucirli come se fosse un unico pezzo di stoffa. 

Ripiegare la stoffa sui lati lunghi e fare un orlo di circa mezzo centimetro. Ripiegare la stoffa su entrambi i lati e cucirli lasciando uno spazio di un centimetro per far passare l’elastico. 

Passare l’elastico attraverso l’orlo laterale su ambedue i lati corti della mascherina. Usare un ago grande o una forcina per infilare l’elastico nell’orlo. Legare bene le estremità dell’elastico. Se non si ha a disposizione l’elastico si possono usare lacci o elastici per capelli. 

Tirare delicatamente l’elastico in modo che i nodi siano nascosti all’interno dell’orlo. 

Sistemare accuratamente la stoffa intorno all’elastico e raggrupparla in modo che la mascherina si possa ben adattare al viso. Cucire bene l’elastico per evitare che si muova. 

mascherine artigianali istituto superiore sanita-2


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc alla stazione ferroviaria, sui binari il cadavere di un ragazzo di 18 anni

  • Ancona millenaria va in tv: la storia della "dorica" in prima serata

  • Vaccini e fasce di età, la “tabella” delle Marche: «Immunità di gregge in 3 mesi» 

  • Riapre il "Donaflor": «E' la nostra nuova pazzia, ma il momento è quello giusto»

  • Benetton apre in centro, l'Ad Renon: «Un gradito ritorno, è tempo di investire»

  • «Penso di aprire tutto. Polizia? Che entri a testa alta, troverà solo disperazione»

Torna su
AnconaToday è in caricamento