Gioiello hi-tech, ma ricettacolo di batteri: come pulire e sanificare il cellulare

Perché pulire il cellulare e come farlo nel modo giusto

Il cellulare è uno degli strumenti maggiormente a contatto con batteri e virus. In questo particolare momento storico, segnato dal Coronavirus, è dunque utile conoscere e applicare le modalità per sanificare anche il nostro cellulare. La pulizia va effettuata a cellulare spento e scollegato dall’alimentazione. 

Coronavirus, cos'è e cosa (non) fare

Liquido per vetri 

Per pulire lo schermo è sufficiente usare un comune liquido usato per la pulizia dei vetri di casa. E’ importante spruzzare il composto su un panno umido e non direttamente sul cellulare. La pulizia va eseguita a schermo spento, ma attenzione: lo smartphone non è solo schermo, ecco perché la pulizia va effettuata anche sul dorso del cellulare. Infine ripassare con un panno asciutto per evitare di lasciare aloni. 

Il panno giusto 

Per non graffiare lo schermo va usato un panno morbido come quello usato per pulire gli occhiali.  

Alcol etilico 

Si può usare anche alcol etilico al 70% che è capace di uccidere i germi attraverso lo scioglimento della parete batterica. Attenzione: l’acol rosa (denaturato) non basta a uccidere i germi. 

Acqua distillata e detersivo per piatti 

Si può inumidire il panno con questa miscela, visto che la candeggina può risultare troppo aggressiva per il cellulare. 

Le parti più piccole 

Per le parti difficilmente raggiungibili con il panno umido si può ricorrere al comune cotton fioc

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ciriachini e Civiche benemerenze 2021: l'elenco completo dei premiati

  • Il furgone svolta all'incrocio, poi lo schianto con la Ducati: Diego è morto così

  • Tragedia in strada: morto un 41enne anconetano

  • La madre è morta da 3 mesi, la tiene in casa e incassa la pensione: «Avrei chiamato domani»

  • Forse una mancata precedenza, poi l'auto che si ribalta: paura per tre persone

  • Vaccini fake, triplicati i casi sospetti: il medico fa scena muta sulle dosi mancanti

Torna su
AnconaToday è in caricamento