rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Salute Falconara Marittima

Punto prelievi, completato il trasferimento nei nuovi locali: fissata la data di entrata in servizio

tamattina il sindaco Stefania Signorini ha consegnato ufficialmente i locali al commissario dell’Ast Ancona Nadia Storti, presente l’assessore regionale al Bilancio Goffredo Brandoni

E’ stato completato il trasferimento del punto prelievi dell’Azienda sanitaria territoriale: dagli ambulatori di via Giordano Bruno il servizio è stato spostato nella nuova sede dell’ex Cinema Enal, in via XIV Luglio. Dal 16 maggio i prelievi saranno effettuati ogni martedì dalle 7.15 alle 9.30. Resta dunque confermata la cadenza settimanale, ma cambia il giorno: prima l’apertura era di mercoledì, dalla settimana prossima sarà di martedì, per evitare disagi agli utenti che arrivano in auto e che avrebbero difficoltà a trovare parcheggio nella giornata di mercato (che è appunto il mercoledì). Nella mattinata di oggi, 10 maggio, il sindaco Stefania Signorini ha simbolicamente consegnato i locali al commissario dell’Ast Ancona Nadia Storti. Alla cerimonia informale hanno partecipato l’assessore regionale al Bilancio Goffredo Brandoni. Presente anche la dottoressa Lucia Mannello, medico di distretto. A rappresentare gli infermieri dell’Adi, l’assistenza domiciliare infermieristica, la coordinatrice Daniela Orsetti e l’infermiera Simona Rinaldi. Quest’ultima continuerà a portare avanti il servizio e sarà fisicamente presente ogni martedì. Pur cambiando la sede, restano invariate le modalità per prenotare il prelievo: si possono chiamare i numeri 0719178681 o 0719178683, oppure si può mandare una mail a adinord.ast.an@sanita.marche.it, o ancora si può prenotare di persona negli orari di apertura.

«Mi sono battuta per mantenere a Castelferretti questo servizio di prossimità – dice il sindaco Stefania Signorini –. Con la dottoressa Storti abbiamo avuto confronti, fatto sopralluoghi e una volta individuati i locali dell’ex Cinema Enal mi sono subito attivata per adeguarli alle esigenze dell’utenza e degli infermieri. Voglio ringraziare le maestranze comunali per aver eseguito gli interventi in tempi record. Aver collocato il servizio proprio al centro del paese è un agevolazione in più per i cittadini, perché è facilmente raggiungibile da qualsiasi zona, anche a piedi. Un requisito importante, se si considera che il centro prelievi è utilizzato prevalentemente da persone ultrasettantenni. Stiamo valutando con l’Azienda sanitaria territoriale di implementare il servizio». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Punto prelievi, completato il trasferimento nei nuovi locali: fissata la data di entrata in servizio

AnconaToday è in caricamento