Fitness outdoor, le migliori attività all'aperto e dove praticarle ad Ancona

Un elenco di attività di fitness e i parchi dove è possibile fare sport all'aria aperta

Foto tratta da kyivmarathon.org

Palestre riaperte, ma le belle giornate invogliano anche all’attività sportiva all’aperto. Per allenarsi in strutture sportive ci sono delle determinate regole e i titolari (GUARDA IL VIDEO), per l’aperto basta rispettare la distanza sociale. 

Parchi attrezati ad Ancona

Ad Ancona la Giunta comunale ha approvato una delibera con la quale concede l’uso esclusivo di spazi opportunamente dimensionati all’interno dei parchi pubblici ed aree verdi in città a favore di centri fitness, palestre e centri natatori, per lo svolgimento di attività sportiva in forma organizzata sotto la propria responsabilità e nel rispetto dei protocolli per il contenimento del Covid-19. I parchi interessati sono:

  • Parco Francella
  • Parco Belvedere di Posatora,
  • Parco Fiorani di Posatora (lato mare),
  • Parco degli Ulivi a Collemarino,
  • Parco Gabbiano a Torrette,
  • Parco di Cittadella,
  • Parco del Cardeto,
  • Parco Unicef (Via Togliatti),
  • Parco di Via Sacripanti Baseball,
  • Parco ex Provincia (Via San Gaspare),
  • Parco Piazza Fontana
  • Parco Via Scandali
  • Parco Chico Mendez (P.zza S. D’ Acquisto/Via Tarantelli),
  • Parco Via Cambi,
  • Parco Verbena
  • Parco Galassia,
  • Parco Villa Beer
  • Parco Fantasia
  • Parco Via Fornetto(Via Padre Guido/Giri vari),
  • Forte Altavilla.

Le attività 

Camminata veloce e fitwalking

Si può iniziare in modo blando, soprattutto se si sta fermi da diverso tempo, per poi aumentare gradualmente velocità ed intensità. Una camminata a ritmo costante, su un piano, senza dislivelli di alcun tipo, della durata di 30-40 minuti è il miglior modo per ripartire. Da qui, senza esagerare, ma ascoltando il proprio corpo, si può incrementare l'intensità dell'allenamento, passando ad una camminata veloce, con pendenze o alla pratica del fitwalking (qui tutte le informazioni): un modo efficace, oltre che piacevole, per rimettersi in movimento all'aria aperta, bruciare calorie, perdere peso, preservando la massa magra. La camminata può essere alternata al nordic walking (la cosiddetta camminata con le bacchette) per poi arrivare alla corsa.

Passeggiate in bici

In parchi, zone verdi, o lungo piste ciclabili, è un'ottima idea anche quella di rimettersi in movimento con l'utilizzo della bicicletta. Un'attività fisica che oltre ad essere divertente, aiuta a bruciare calorie e a tonificare gambe e glutei. 

Fitness all'aperto

Per chi si sente già un po' allenato e vuole svolgere veri e propri allenamenti (a diverse intensità) all'aperto, invece, ecco alcuni esercizi da poter svolgere anche al parco: 

  • - squat: piegamenti sulle gambe, facendo attenzione a non superare mai con le ginocchia le punte dei piedi. Lo squat può essere reso più intenso con un salto finale (squat jump), allargando ulteriormente le gambe (squat sumo) o andando a lavorare lateralmente (squat laterale)
  • - piegamenti sulle braccia: spesso chiamate erroneamente "flessioni", i piegamenti sulle braccia possono essere eseguiti sulle punte dei piedi o sulle ginocchia (in questo secondo caso l'intensità sarà minore)
  • - crunch: in posizione supina, con le mani dietro alla nuca e i gomiti larghi, salire leggermente con le spalle andando a contrarre l'addome.
  • - plank: posizionarsi a pancia in giù, posando a terra avambraccio e punta dei piedi, restare in isometria da 20 secondi ad un minuto. Si può iniziare facendo 10-20 ripetizioni a esercizio, in base al livello di intensità scelto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Elezioni regionali, il nuovo presidente della Regione è Francesco Acquaroli - LA DIRETTA

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento