Capelli alla carbonara? No, più sani e lucenti: i benefici dell'uovo come shampoo

L'uovo può essere utilizzato anche in cosmetica. In questo caso vi spieghiamo come applicarlo sui capelli e quali sono i suoi benefici

Foto tratta da Medical News Today

Avete mai provato a fare uno shampo all’…uovo? Le sue proteine infatti aiutano a nutrire il cuoio capelluto, il che può essere tradotto con: capelli più lucenti. Questa soluzione, già usata in tempi antichi e consigliata dagli esperti per una volta a settimana, è utile per chi ha capelli che tendono a sfibrarsi o ad apparire secchi. 

Basta sbattere un uovo con l’aggiunta di un cucchiaio di olio e due di miele, poi lascate agire sui capelli per circa mezz’ora. Risciacquare con acqua tiepida e a un secondo lavaggio con lo shampoo tradizionale al quale può essere aggiunto un po' di aceto di mele. Sì, perché l’odore dell’uovo, altrimenti, tenderà a rimanere. Secondo alcuni studi, l’aggiunta di succo di limone filtrato all’uovo sbattuto aiuta a contrastare la caduta. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna si rifiuta di dare i soldi al badante che lavorava per lei: lui la stupra in casa sua

  • Marche, nell'ultima settimana si abbassa l'età dei positivi :il 75% dei casi è under 35

  • Frecce tricolori ad Ancona, venerdì 29 maggio lo spettacolo nei cieli: info e orari

  • Spiagge libere in alto mare, un salasso: ecco tutto quello che c'è da sapere

  • Bloccato sulla porta di casa, la polizia trova coltelli e una mazza: «Volevano ammazzarmi»

  • Lidl continua a crescere, nuovo punto vendita ad Ancona e 6 assunzioni

Torna su
AnconaToday è in caricamento