Lunedì, 14 Giugno 2021
Alimentazione

Spossatezza di primavera, come aiutarsi a tavola

Un elenco dei cibi e le rispettive proprietà che aiutano ad allontanare l'astenia

Giù di tono a Primavera? L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale accanto allo stile di vita. Valgono sempre le raccomandazioni di fare attività fisica e regolarsi bene con il sonno, ecco anche qualche consiglio su cosa aiuta a tavola.  

Stanchezza primaverile, da cosa dipende?

Uova

Con proteine, acido folico e una ricca varietà di vitamine aiutano il mantenimento della pressione sanguigna e del tono muscolare. Minerali, sodio e potassio sono un toccasana per il sistema nervoso. 

Banane

Il potassio, l’acido folico e la vitamina B6 aiutano metabolismo e sistema nervoso. Si riduce la sensazione di stanchezza e fatica. 

Miele

E’ ricco di zuccheri, quindi è un ottimo fornitore di energia. Lo zinco, inoltre, aiuta il sistema immunitario a restare in salute. 

Cioccolato fondente

Contiene melatonina e teobromina, che aiutano il buon umore. Va tuttavia consumato con moderazione. 

Pomodoro

Prodotto antiossidante. La vitamina A e C aiutano il sistema immunitario. 

Mandorle

Contengono acidi grassi insaturi, che aiutano a stabilizzare il colesterolo, ma anche fosforo, potassio, calcio, magnesio e vitamine. Un mix utile al metabolismo energetico, sistema nervoso e ossa. 

Pesce grasso

Gli omega 3 e la vitamina D del pesce grasso, come ad esempio il salmone, proteggono cuore, cervello, ossa e muscoli. Proteine e fosforo, insieme alle vitamine B6 e B12, allontanano la sensazione di stanchezza.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spossatezza di primavera, come aiutarsi a tavola

AnconaToday è in caricamento