Alimentazione

Friggere senza olio né burro salvando la croccantezza: sì, si può

Il fritto in tavola fa festa. Nel menù quotidiano, a causa dei grassi che si utilizzano, questa preparazione va evitata e non solo per mantenere la linea. C'è però un metodo che non prevede olio o burro e salvaguarda la croccantezza

Repertorio

Diciamolo senza timore, il fritto in tavola fa felicità. Nel menù quotidiano però la frittura va evitata e non solo per mantenere la linea. Se vi dicessero che si può friggere senza utilizzare olio o burro (friggitrici ad aria)? Scopriamo la frittura a glucosio in polvere. 

Un metodo alternativo 

Si tratta dello zucchero naturale estratto dall'uva, che viene portato a fusione tra i 160 °C e i 190°C ma senza diventare caramello. Questo metodo, utilizzabile sia per il dolce che per il salato, permette di velocizzare i tempi di frittura e garantisce l'amata croccantezza senza l'effetto "spugna". 

Come friggere con il glucosio in polvere 

Friggere con il glucosio in polvere è molto facile: basterà

  • metterlo in una pentola e riscaldarlo,
  • mescolare delicatamente e con continuità fino a quando non sarà sciolto.
  • Raggiunta la temperatura di 160°, il glucosio in polvere sarà completamente fuso, diventando trasparente: questo è il momento in cui si potranno immergere gli alimenti da friggere, continuando a mescolare fino a che non saranno dorati.

Una volta pronti, solleva i cibi fritti con una schiumarola e sistemali su carta da cucina per alcuni minuti, così da eliminare l'eccesso di glucosio.

Suggerimenti e consigli

Nella frittura con il glucosio in polvere è importantissimo fare attenzione alla caramellizzazione: se la temperatura supera i 190°, il glucosio in polvere caramellizza e comincia a fumare. Aiutati sempre con un termometro da cucina per verificare che la temperatura della frittura rimanga sempre tra i 160° e 190°C.

Il "tocco" per i salati

Ideale per la frittura di cibi dolci, il glucosio in polvere può essere efficacemente utilizzato anche per friggere i cibi salati: per eliminare il retrogusto dolciastro, infatti, basterà inserire nella pentola da frittura due foglie di porro, oppure avvolgere gli alimenti da friggere in foglie di lattuga, di porro o di verza.
Per la frittura degli alimenti non è possibile utilizzare lo sciroppo di glucosio, né altri zuccheri: solo il glucosio in polvere privato dell'acqua, infatti, permette di avere un range di temperatura ampio senza correre rischi di rovinare gli alimenti.
Gli alimenti fritti nel glucosio in polvere saranno più gonfi rispetto a quelli fritti in olio o burro: il cibo, infatti, aumenta di volume grazie all'evaporazione dell'acqua interna. 

Glucosio in polvere: dove acquistarlo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Friggere senza olio né burro salvando la croccantezza: sì, si può

AnconaToday è in caricamento