rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Aziende Jesi / Via Don A. Rettaroli

Conad cambia volto e riapre: il (nuovo) taglio del nastro con il sindaco

Investimento di 5 milioni per cambiare il look allo store. Inaugurazione e orari di apertura

Investimento di 5 milioni di euro per il Superstore Conad di via Don Arduino Rettaroli a Jesi, che riapre interamente rinnovato sabato 27 novembre alle 9. A tagliare il nastro saranno il Sindaco Massimo Bacci e l’amministratore delegato di Commercianti Indipendenti Associati - Conad Luca Panzavolta. La benedizione sarà impartita da don Federico Rango, referente del progetto Policoro della pastorale sociale del lavoro della diocesi di Jesi. La breve cerimonia avverrà prima dell’apertura, nel rispetto delle disposizioni anti-covid. 


Il negozio ha una superficie di vendita di circa 3mila metri. Nel quadro della ristrutturazione complessiva, uno dei punti di forza più importanti è il banco servito di gastronomia calda, con produzione interna. All’interno i clienti troveranno anche la macelleria servita (con lavorazione tradizionale in osso) e la pescheria servita al banco. Grande spazio è riservato alle referenze del territorio, come ortofrutta, salumeria, carni e  formaggi. Il superstore mette a disposizione un largo ventaglio di servizi, tra cui le casse veloci, sia in modalità self che “speedy spesa”, il pagamento attraverso Conad Card e il parcheggio gratuito. Gli orari di apertura sono tutti i giorni dalle 7,30 alle 20,30, domenica compresa. All’interno della galleria resteranno le stesse attuali attività, con alcuni riposizionamenti migliorativi: pizzeria, ottica, telefonia e servizi, oreficeria, parafarmacia, rivendita di materassi e parrucchiera.

«L’intervento di riqualificazione estetica del fabbricato  — dice l’amministratore delegato di CIA-Conad, Luca Panzavolta — ha previsto la ristrutturazione integrale sia del supermercato che dell’intero complesso, compresa galleria, facciate, parcheggi esterni, per un investimento complessivo di oltre 5 milioni di euro. La gestione è affidata a Vincenzo Eco della società "L’Eco in Vallesina", sono convinto che confermeranno e miglioreranno gli ottimi risultati sin qui ottenuti, con l’entusiasmo e la competenza che li caratterizza».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conad cambia volto e riapre: il (nuovo) taglio del nastro con il sindaco

AnconaToday è in caricamento