Noi Ancona: nasce un nuovo spazio per gli anconetani

Un luogo d’incontro, aperto al pubblico nei locali dell’Agenzia delle Generali di Ancona

Fabrizio Buscarini

Nasce nel cuore di Ancona un nuovo spazio aperto al pubblico dedicato agli anconetani. Questa la bella iniziativa dell’Agenzia delle Generali di Ancona che all’interno dei  suoi nuovi locali aperti in corso Mazzini 10, “Noi Ancona”,  ha creato un apposita area a disposizione dei cittadini dorici, con l’obiettivo di offrire alla città uno spazio aperto di aggregazione, dove far incontrare le persone e condividere le idee e le passioni per  creare nuove relazioni e nuove visioni.

«Da quasi 200 anni la nostra Agenzia Generali affianca i cittadini di Ancona per migliorarne la qualità di vita - ha detto Fabrizio Buscarini - è un piacere oggi ricambiare la fiducia che hanno posto in noi, offrendo alla città, all’interno dei nostri nuovi locali, uno spazio aperto dove condividere valori e proporre incontri su temi d’interesse collettivo, con uno sguardo rivolto al domani».

Ben 30 anni prima dell’Unità d’Italia le Assicurazioni Generali Austro-Italiche di Trieste scelsero proprio la citta di Ancona per aprire nel 1832  una delle sue prime sedi all’estero, vista l’importanza strategica e commerciale della posizione sul mare Adriatico. Ed è con questa visione che l’Agenzia di Ancona, con l’apertura del nuovo spazio, rinnova la storica alleanza con la città per costruire insieme il prossimo futuro. Da gennaio 2020, Noi Ancona offrirà al pubblico un ricco calendario di appuntamenti su temi d’interesse collettivo, di tipo culturale e sociale.

Tra i temi principali in programma in primo piano  la salute e il benessere dei cittadini, un fattore fondamentale per la crescita della città.   Dai consigli utili per una corretta alimentazione e per uno stile sano di vita fino agli svaghi del tempo libero. Incontri con i più accreditati esperti dei vari settori, da medici specialistici, nutrizionisti, cardiologi, oculisti, psicologi a personaggi  della musica dello spettacolo e della cultura.  Eretto a simbolo di Noi Ancona, il celebre monumento ai Caduti del Passetto, un’opera dove ogni anconetano ritrova e riconosce la propria identità e la propria storia. Ed è proprio dalla riscoperta delle radici e delle tradizioni che Noi Ancona intende promuovere e valorizzare la cultura dorica per immaginare il futuro della città. Un’agorà condivisa per generare valori che si esprimono attraverso la capacità di trovare soluzioni innovative, anticipando le sfide del domani e cercando risposte  per vivere meglio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ceriscioli sta per blindare le Marche. Conte telefona: «Fermi tutti»

  • La malattia ha spento il sorriso di Carlo Termentini, lutto nell’imprenditoria

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

  • Assiste all'esordio del figlio con l'Ascoli e poi si ricovera, la tenera lettera in ricordo di Roberto

  • Schianto terribile a Posatora, tenta di evitare un gatto e si ribalta: è grave

  • Esce dal reparto di ortopedia e finisce direttamente al Pronto Soccorso

Torna su
AnconaToday è in caricamento