Sicurezza post incidente: la M.P.M. è l'unica marchigiana al convegno della Polizia Locale

L'azienda di Osimo che si occupa di ripristino stradale partecipa con il suo stand alla kermesse di Riccione organizzata dal gruppo Maggioli

M.P.M. durante le attività di ripristino e pulizia stradale post incidente

Anche quest’anno il Palazzo dei Congressi di Riccione ospita dal 9 all’11 settembre le Giornate della Polizia Locale e Sicurezza urbana organizzata dal gruppo Maggioli e l’azienda M.P.M. Srl, con sede ad Osimo, sarà l'unica marchigiana presente nel suo settore con uno stand informativo che rispetterà tutti gli standard e le norme anti contagio. La realtà marchigiana affonda le sue radici nel campo della sicurezza stradale e dei ripristini e pulizia post incidente, operando con centinaia di squadre in tutto il territorio nazionale. Durante questa trentanovesima edizione del convegno l'azienda ospiterà nel suo stand i comandanti, gli ufficiali e gli agenti di Polizia municipale e i funzionari delle amministrazioni locali che potranno aggiornarsi e conoscere tutti i dettagli dei servizi. Lo staff di M.P.M., inoltre, presenterà anche il nuovo dipartimento tutto dedicato alla sanificazione e, infine, spazio alla creatività con la disribuzione dei materiali pubblicitari corredati dal nuovo logo aziendale, pensato e realizzato per comunicare un'idea di progresso e di continua evoluzione senza dimenticare il passato. 

«Forze dell'ordine e operatori saranno benvenuti nel nostro corner – dichiara Andrea Marchì, amministratore delegato della società M.P.M. –potranno parlare con i nostri esperti e informarsi sui servizi chiarendo ogni dubbio sulle modalità e tempistiche. La nostra realtà conta centinaia di Comuni convenzionati sparsi per l’Italia e abbiamo acquisito importanti certificazioni di qualità per i prodotti utilizzati e le procedure seguite su strada. Inoltre, il nostro intervento è a costo zero per i Comuni e i suoi cittadini. Difatti il corrispettivo di ogni intervento viene coperto dalle compagnie assicuratrici le quali devono prendersi in carico i rischi e i costi connessi ai danni causati dai civili responsabili». Insomma, saranno tanti i temi di cui parlare a Riccione e nella sede centrale di via Thomas Edison i preparativi fervono: «Quest’anno più che mai – prosegue il CEO Marchì - il tema sarà la sicurezza in tutte le sue sfaccettature e noi nel nostro spazio ci assicureremo che sia gli ospiti che i dipendenti M.P.M. possano trascorrere tre giorni in sicurezza e serenità adottando tutte le precauzioni del caso». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento