L'esempio virtuoso di Logical System, 6 i neolaureati assunti

La SpA jesina guidata dal CEO Filippo Moscatelli, leader nell’ICT, ufficializza oggi 6 nuovi ingressi e premia gli 11 talenti del suo terzo Lab

La consegna degli attestati

JESI - Le postazioni sono già predisposte e, da domani, saranno occupate dai 6 neolaureati che hanno partecipato al terzo Lab promosso dalla software house jesina, leader nell’ITC, Logical System. È solo l’ultima delle importanti novità che il brand guidato dal CEO Filippo Moscatelli ha annunciato nella mattinata di oggi, martedì 14 gennaio, durante un incontro nella sede di viale dell’Industria, al quale hanno partecipato Gabriele Gasparetti, Operation Manager di Logical System e coordinatore del LAB; Monica Tirelli, District Manager Manpower Group; Giovanni Marrè, presidente del GM Informatica Confindustria Marche Nord; Mascia Fiordelmondo, funzionario Istruzione, Formazione, Orientamento e Servizi Territoriali per la Formazione e Servizi per il Mercato del Lavoro della Regione Marche; Massimo Bacci, sindaco di Jesi.

L’appuntamento è stato infatti l’occasione per la consegna ufficiale degli attestati di partecipazione agli 11 talenti che hanno concluso il Lab “Gestione progetti informatici e analisi processi aziendali in ottica inserimento sistema ERP” (per il quale erano arrivate più di 1000 candidature da tutta Italia) promosso dalla software house in collaborazione con Manpower Group. «Con quelle che annunciamo oggi - ha detto Filippo Moscatelli, presidente Logical System - le assunzioni di giovani neolaureati nel team di Logical System a conclusione dei Lab interni salgono a 14. Mi congratulo e faccio tanti auguri ai talenti che hanno frequentato il corso e in particolare ai 6 di loro che da domani entreranno a far parte della nostra squadra». Metà delle assunzioni è infatti prevista nella sede jesina del brand. Altri 3 giovani entreranno a far parte della software house ITISI di Bologna, acquisita di recente dal Gruppo Logical System. Gli altri 5 corsisti saranno collocati in altre realtà del territorio. «È il terzo Lab - ha aggiunto Gabriele Gasparetti, operation manager Logical System Spa e coordinatore del Lab - che promuoviamo in collaborazione con Manpower Group. E ancora una volta ha rappresentato un’occasione unica per inserire in azienda figure che hanno un interesse, una formazione e un talento promettenti. Manpower ci ha supportato selezionando, tra le 1000 candidature arrivate, quelle con le soft skill in linea con le esigenze del nostro brand. Poi sono seguite le 120 ore di corso, uno scambio reciproco di informazioni e un’esperienza positiva che concludiamo oggi con la consegna degli attestati agli 11 ragazzi del centro Italia che vi hanno partecipato».

«Il territorio è fortunato ad avere realtà come quella di Logical System che investe nella formazione” ha sottolineato Mascia Fiordelmondo, Funzionario Regione Marche per l’“Istruzione, Formazione, Orientamento e Servizi Territoriali per la Formazione” che ha aggiunto: “Gli obiettivi di questo Lab sono perfettamente in linea con quelli della Regione che, attraverso una cornice legislativa (Legge Regionale 17/7/2018, n 25 “Impresa 4.0: Innovazione, ricerca e formazione”) definita e attraverso il bando della formazione sulle competenze digitali, ha coinvolto 231 aziende marchigiane (e i loro 2300 dipendenti) accompagnandoli in un percorso rivolto all’Industria 4.0».

Un pensiero condiviso anche da Monica Tirelli, District Manager di Manpower Group, che ha presentato il progetto Academy Manpower Italia e la declinazione sui mercati locali, precisando che «da un’indagine che abbiamo elaborato a livello nazionale e che ha coinvolto 40mila aziende italiane è risultato che il 37% delle stesse non riesce a soddisfare la domanda di nuove professionalità necessarie per il proprio business. È per questo che abbiamo messo a sistema le nostre Academy che riescono a colmare questo ‘gap’ come dimostra la percentuale di assunzioni al termine delle stesse, per il settore IT: il 90%».

Presente alla mattinata anche Giovanni Marrè, presidente del GM Informatica Confindustria Marche Nord, che ha evidenziato le opportunità offerte dal mondo ICT e la necessità di formazione di risorse per rispondere alla crescente domanda del mercato del lavoro in questo settore della regione: “Anche i dati di Confindustria parlano di 1/3 di domande che l’azienda non riesce a soddisfare. La narrazione secondo la quale in Italia, e nelle Marche nel nostro caso specifico, non ci sarebbero opportunità di lavoro per i giovani è scoraggiante e soprattutto errata. Ma è necessario informare i giovani e rivolgersi agli studenti delle scuole superiori per orientarli verso scelte consapevoli durante il loro percorso formativo. Ed è questo il progetto che sta portando avanti il GM Informatica Confindustria Marche Nord attraverso tutte le Scuole Superiori della provinvia di AN, e PU: «Mi complimento con Logical a nome del sistema Confindustria e del Gruppo merceologico: il Lab appena terminato è un’iniziativa di eccellenza dalle rilevanti ricadute sociali e occupazionali per il settore». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento