rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Aziende

Ips Electronics, verso l'apertura di una nuova sede in Asia

Ips Electronics Europe, giovane azienda con sede ad Ancona attiva nella fornitura di componenti elettronici per la produzione industriale, ha chiuso il 2022 con un fatturato di circa 8 milioni, raddoppiando il risultato in un anno

ANCONA - Ips Electronics Europe, giovane azienda con sede ad Ancona attiva nella fornitura di componenti elettronici per la produzione industriale, ha chiuso il 2022 con un fatturato di circa 8 milioni, raddoppiando il risultato in un anno nonostante il periodo di grandi incertezze per l’economia mondiale. Nata nel 2011 come start up da un’intuizione di Marco Viezzoli, ex amministratore delegato di Aethra, la storica società di telecomunicazioni fondata dal padre, Giulio Viezzoli, Ips Electronics Europe è così arrivata in dodici anni di vita a ricoprire un ruolo di primo piano tra i player internazionali in un settore dove la concorrenza dei grandi competitor è particolarmente agguerrita. L’obiettivo di fatturato è di 10
milioni entro il 2024.

“Sono particolarmente orgoglioso – afferma l’amministratore delegato di Ips Electronics Europe, Marco Viezzoli – delle performance ottenute, frutto dell’impegno e della professionalità di tutto il team, ma anche dell’efficacia dei nostri investimenti. Il 60% del fatturato è legato a un’ulteriore crescita sui mercati esteri, in particolare Gran Bretagna, Germania, Usa e Canada, e su un’offerta basata su un concetto di servizio e non solo sui prodotti. Dallo scorso anno, poi, abbiamo iniziato a stringere nuove importanti partnership anche con le imprese italiane che, negli ultimi tempi, dopo aver a lungo delocalizzato, hanno cominciato a riportare la produzione della componentistica elettronica sul territorio nazionale. Una tendenza, quest’ultima, sulla quale riponiamo grande fiducia e che riteniamo una leva su cui puntare per rafforzarci”.

Il piano di sviluppo prevede l’apertura di una nuova sede tra Hong Kong e Shenzhen, il triangolo d’oro dell’elettronica, il potenziamento del business sul mercato italiano e l’assunzione di nuove figure da inserire nei settori del marketing e del commerciale sia in Italia che all’estero. Investire sul futuro, dunque, la parola d’ordine di Ips Electronics Europe, che si è distinta sin dai suoi esordi con l’ingresso nella top list del Financial Times delle aziende europee a più elevato tasso di crescita nel triennio 2012-2015. In arrivo, inoltre, a breve, un altro riconoscimento: il conseguimento della certificazione ISO 9001, a testimonianza dell’efficacia di una politica aziendale finalizzata a garantire l’efficienza, l’adeguatezza e la continuità dei servizi offerti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ips Electronics, verso l'apertura di una nuova sede in Asia

AnconaToday è in caricamento