Il gruppo Franke premia lo stabilimento Faber di Sassoferrato

Il “Best Factory 2020” assegnato per le elevate performance, dimostrate anche durante l’emergenza Covid

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Il Gruppo Franke ha nominato lo stabilimento Faber di Sassoferrato “Best Factory 2020”. Il riconoscimento viene attribuito al polo produttivo che è risultato il migliore tra i 33 siti a livello mondiale della multinazionale svizzera. Il sito marchigiano, giudicato tra i più all’avanguardia del settore, impiega oltre 400 addetti e produce circa il 40% del fatturato dell’intero Gruppo. Il titolo di “Best Factory 2020” premia le performance raggiunte in termini di sicurezza, qualità, servizio al cliente e flessibilità ma anche i risultati ottenuti nel 2020 nella gestione dei costi e nell’innovazione. Inoltre riconferma la capacità di questa fabbrica di distinguersi per i continui investimenti nel miglioramento dei processi, per le elevate competenze e la forte dedizione di tutto il personale, dimostrate anche in un momento storico complesso come quello generato dall’emergenza Covid. “Questo riconoscimento premia l’attitudine delle nostre maestranze a raggiungere standard sempre più elevati grazie a un continuo rinnovamento tecnologico, a una costante cura del cliente e dedizione al raggiungimento di una ineccepibile qualità dei nostri prodotti” ha dichiarato Giorgio Rossi, Plant Manager del sito di Sassoferrato: “Grazie alla passione per il lavoro e alla loro dedizione, le nostre persone sono driver indispensabili per la crescita: oggi più che mai un grande impegno di squadra è centrale per superare un periodo così complesso e guardare al futuro con rinnovata fiducia”. Giuseppe Zichella, Head of Operations Franke Hoods, ha così commentato: “Sono orgoglioso di poter premiare questo stabilimento per i risultati raggiunti, a testimonianza della solidità e della perseveranza di questo eccellente team, con cui voglio complimentarmi. Il 2020 ci ha messo a dura prova, perché abbiamo dovuto gestire scenari completamente diversi e inaspettati fino ad un anno fa, ma la nostra azienda ha dimostrato di essere pronta ad affrontare anche questa grande sfida”. Zichella ha concluso “Abbiamo adottato in tempi record tutti i protocolli necessari per ripartire e non abbiamo mai rinunciato ad investire e a puntare sul rinnovamento, sulla sostenibilità e sulla qualità dei nostri prodotti e processi. Tutto questo per garantire la soddisfazione dei nostri clienti senza mai prescindere dall’assicurare la massima sicurezza dei nostri dipendenti”. Cordiali saluti, Martina First Class PR

Torna su
AnconaToday è in caricamento