Prendere decisioni importanti partendo dal feedback, sul palco i professionisti di Facciamo31

Molto più di un semplice evento formativo, quello dello scorso venerdì. Sul palco personaggi di rilievo, sia italiani che internazionali

La partecipazione all'evento

Molto più di un semplice evento formativo, quello dello scorso venerdì. Sul palco personaggi di rilievo, sia italiani che internazionali. “È impressionante vedere così tanti imprenditori con background diversi unirsi per un obiettivo comune: pensare a ciò che hanno raggiunto e focalizzarsi su come continuare a migliorare nel loro futuro” queste le parole del Dott. Malte Petersen, ricercatore del Max Planck Institute di Berlino, una tra le più superlative realtà di ricerca al mondo, con la più alta incidenza di premi Nobel, che aggiunge “quella di oggi è stata un’esperienza di scambio davvero illuminante, è sempre un grande piacere collaborare con questo tipo di realtà”. Nel suo speeech, il tema del feedback è stato affrontato in maniera scientifica, condividendo con la platea di imprenditori alcune indicazioni funzionali alla crescita loro e delle loro aziende. Totalmente al completo, l'auditorium dell’azienda Garofoli Spa, che ha ospitato l’evento. Partecipanti attenti e coinvolti hanno avuto modo di apprendere metodologie e suggerimenti operativi utili alla crescita e all’evoluzione delle loro realtà. Un approccio estremamente volitivo, quello dei presenti, che di fronte alle difficoltà emerse in ambito imprenditoriale negli ultimi anni, si mostrano fortemente intenzionati a rispondere in maniera efficace e propositiva alle sfide di oggi e soprattutto a quelle di domani, investendo in Alta Formazione e continuo aggiornamento. L’evento è proseguito con altri ospiti d’eccezione, il Dott. Enrico Bertagna, Head of MGA presso Zurich, che ha suggerito metodologie pratiche ed operative con cui mettere a frutto i feedback nella gestione delle risorse umane e nel rapporto con i clienti.

A disposizione della platea, il Dott. Bertagna ha innescato un dialogo interattivo finalizzato a confrontare l’esperienza dell’imprenditoria marchigiana con quella di grandi colossi, quali la Lloyd’s di Londra, in cui ha lavorato, occupando posizioni di rilievo sempre maggiori, per oltre 20 anni. A concludere la giornata, il Comandante Alfa, che ha saputo confermare le alte aspettative dei partecipanti riuscendo, con la sua esperienza di fondatore ed istruttore del GIS (Gruppo di Intervento Speciale dell’Arma dei Carabinieri) a tradurre una vita complessa ed estrema come la sua in una serie di insegnamenti ed esempi da poter applicare e riconoscere all’interno delle realtà imprenditoriali. “I collaboratori vanno trattati tutti allo stesso modo, vanno coinvolti come se l’azienda fosse loro”, uno speech il suo, in cui il feedback è stato analizzato in maniera tattico-strategica finalizzato al raggiungimento degli obiettivi. Il Corso, organizzato dalla società di Consulenza ed Alta Formazione Facciamo31, ha previsto anche un tour all’azienda ospitante, la Garofoli Spa, nella sede marchigiana di Castelfidardo, che si è svolto nel cuore della produzione ed è stato guidato dallo stesso Amministratore Delegato Gianluca Garofoli. Un’esperienza significativa per gli imprenditori che hanno scelto di partecipare, in cui conoscere l’organizzazione della produzione di una delle più solide realtà del nostro territorio, che ha da poco festeggiato i suoi 50 anni di attività. Location davvero incantevole quella di venerdì, una realtà in cui la bellezza delle lavorazioni in legno trova la sua massima esaltazione, con il verde della natura ed i giochi di luce creati dalle numerose vetrate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoppia una cisterna, uomo travolto dall'esplosione: tragedia sfiorata in azienda

  • Insetti, avanzi di cibo e dipendenti in nero, arrivano i carabinieri: il ristorante chiude

  • Esplosione al distributore di benzina, muore operaio anconetano: aveva 29 anni

  • Dramma al Salesi, muore il feto ma i medici salvano la vita della madre

  • Segano le sbarre di una finestra, ladri in pasticceria: «Siamo blindati ma non basta»

  • Settimo cambio d'insegna per Auchan, anche a Senigallia arriva il Conad Superstore

Torna su
AnconaToday è in caricamento