Estra Energie, accordo con AzzeroCO2 per lo sviluppo sostenibile

Da oggi Estra offrirà pertanto ai cittadini la possibilità di contribuire al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità, proponendo un'offerta gas naturale che, grazie all’accordo con AzzeroCO2

Estra - AzzeroC02

PRATO -  Estra Energie - società del Gruppo Estra attiva sul mercato della vendita di gas naturale ed energia elettrica  ha siglato un accordo triennale con AzzeroCO2 – società per la sostenibilità e l’energia partecipata da Legambiente e Kyoto Club – per l’avvio di un programma strutturato di compensazione delle emissioni di CO2 prodotte nella fase di combustione del gas metano venduto. La compensazione delle emissioni avverrà tramite l’acquisto di crediti di CO2 sul mercato volontario, derivanti da progetti internazionali di sviluppo delle energie rinnovabili certificati Gold Standard, ovvero selezionati tra quelli a più elevato profilo con le migliori caratteristiche sociali, ambientali ed economiche e conformi ai principali standard di verifica riconosciuti a livello internazionale.

Da oggi Estra offrirà pertanto ai cittadini la possibilità di contribuire al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità, proponendo un'offerta gas naturale che, grazie all’accordo con AzzeroCO2, compensa le emissioni di CO2 equivalente derivante dal consumo di gas effettuato. Non solo Estra Energie, che svolge il ruolo di capofila per l’accordo con AzzeroCO2, ma anche EstraPrometeo, ha tra i propri listini, l’offerta gas con emissioni di CO2, legate alla fase di combustione, compensate. Parallelamente Estra lancia un ambizioso progetto volto alla riqualificazione del territorio Italiano, un’iniziativa resa possibile grazie all’adesione a “Mosaico Verde”, una grande campagna nazionale di forestazione ideata e promossa da AzzeroCO2 e Legambiente nata con lo scopo di facilitare l’incontro tra le necessità degli enti locali di recuperare aree verdi e la volontà delle aziende di investire risorse nella creazione o tutela di boschi permanenti, come misura di Responsabilità Sociale d’Impresa. Gli interventi di forestazione sostenuti da Estra prevedono la piantumazione di circa 9.000 alberi nel prossimo triennio. Il progetto, nello specifico, coinvolgerà Comuni e Enti Parco del Centro Italia, area in cui Estra affonda le sue origini. Per il primo anno gli interventi di forestazione avranno luogo nei territori dei Comuni di Ancona, Civitella in Val di Chiana (AR) e Calenzano (FI). .

«Con quest’accordo - dichiara Francesco Macrì, presidente di Estra – il Gruppo conferma l’attenzione di primo piano nei confronti degli obiettivi di sviluppo sostenibile e l’approccio consapevole e proattivo nella gestione della propria attività. La valorizzazione dei territori e delle comunità è al centro dell’operato di Estra che la persegue tramite una molteplicità di iniziative volte la creazione di valore condiviso».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento