Unicredit, erogati 23 milioni di euro a Trevalli con Intesa Sanpaolo e Cdp

Il finanziamento è suddiviso in due tranche: la prima di 11 milioni destinati a refinancing, mentre la seconda, di 12 milioni destinata a sostenere il fabbisogno di circolante e gli investimenti del gruppo del biennio 2020-2021

Trevalli Cooperlat

La Trevalli Cooperlat Soc. Coop. Agricola di Jesi ha sottoscritto un finanziamento di 23 milioni di euro con un pool di istituti finanziari costituito da Unicredit, in qualità di Book Runner e Global Coordinator con una quota di partecipazione di 10 milioni, Intesa Sanpaolo, per 7 milioni e Cdp per 6 milioni di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il finanziamento - spiega una nota - è suddiviso in due tranche: la prima di 11 milioni destinati a refinancing, della durata di 6 anni e assistita da garanzia del Fondo Centrale di Garanzia; la seconda, di 12 milioni e della durata di 10 anni, destinata a sostenere il fabbisogno di circolante e gli investimenti del gruppo del biennio 2020-2021. Trevalli Cooperlat è un player di rilievo nel settore lattiero-caseario italiano. Nasce nel 1982 su iniziativa della Confcooperative Marche. Oggi è una realtà che unisce 11 cooperative con circa 1000 produttori agricoli che operano in 6 regioni, precisamente Marche, Abruzzo, Veneto, Piemonte, Lombardia, Trentino-Alto Adige e 2 consorzi (Fattorie Marchigiane e Abit Piemonte), per un totale di 325 dipendenti. Il latte conferito dai produttori associati viene trasformato nei propri stabilimenti presenti nelle Marche ed in Piemonte, in seguito, i prodotti ottenuti vengono distribuiti sul mercato nazionale tramite le piattaforme logistiche/depositi periferici gestiti direttamente e dislocati sul territorio. Sul mercato internazionale Trevalli Cooperlat è presente con i propri prodotti in oltre 40 Paesi, con fatturati significativi, sia nei Paesi del centro Europa, che extra Ue. L'export, nel 2019, ha rappresentato il 20% del fatturato totale del gruppo, pari a 224 milioni di euro. Trevalli Cooperlat ha inoltre avviato un piano di internazionalizzazione strutturato, con l'apertura di una piattaforma distributiva in Croazia, per servire direttamente la grande distribuzione organizzata nei Balcani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento