Covid-19, AnconAmbiente proroga le restrizioni all’operatività aziendale ordinaria

AnconAmbiente S.p.A. proroga le chiusure già in essere in questi giorni fino al 03 maggio 2020

ANCONA - Con il proseguire dell’’Emergenza Coronavirus e le relative restrizioni previste dal Governo con il DPCM del 10 aprile 2020, AnconAmbiente S.p.A. proroga le chiusure già in essere in questi giorni fino al 03 maggio 2020

Chiusura Centri di Raccolta / CentrAmbiente per i cittadini In riferimento al DPCM del 10 aprile emanato per contrastare e contenere la diffusione del virus, non essendo considerata questa attività essenziale rimarranno chiusi tutti Centri di Raccolta, ovvero i CentrAmbiente di Ancona sia quello di via del Commercio n. 27, e via Sanzio Blasi s.n. – Posatora fino al 03 maggio 2020. Sono inoltre chiusi tutti i Centri di Raccolta – CentrAmbiente dei comuni gestiti dall’azienda nelle città di Fabriano e Sassoferrato ad eccezion fatta per Serra De’ Conti che per la sua particolare modalità di gestione della raccolta rimarrà aperto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chiusura degli uffici al pubblico. Sempre in ottemperanza alle disposizioni legate all’emergenza Coronavirus, sono chiusi tutti gli uffici aperti al pubblico della società fino al 03 maggio 2020. Per tutti coloro che necessitano di sacchetti e opportuno recarsi quando si fa spesa nei supermercati convenzionati. Il servizio di raccolta dei rifiuti continua. Il DPC del 10 aprile conferma le medesime restrizioni all’operatività aziendale ordinaria (distanziamento sociale e divieto di assembramento) dai precedenti decreti, quindi, è previsto anche per questo periodo la rimodulazione dei servizi, una misura obbligatoria e necessaria al fine di contenere la diffusione della pandemia. Sono effettuate con frequenza ordinaria le attività di raccolta porta a porta dell’Indifferenziato e dell’Organico, mentre con frequenza riveduta in base alle “zone” le attività di raccolta porta a porta della Carta, Plastica e Vetro. Si invitano i cittadini a conservare in casa, laddove è possibile, i rifiuti Carta, Plastica, Vetro e conferirli solo quando è strettamente necessario, sempre rispettando in maniera rigorosa i calendari. Le attività di raccolta con il sistema IGENIO sono effettuate con frequenza ordinaria. Le attività di raccolta presso le “Frazioni” sono effettuate con frequenza ordinaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • Coppia scatenata, sesso in pubblico: i passanti riprendono tutto col cellulare

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento