rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Attualità

Una area vasta per il nuovo Consiglio Direttivo Zona Montana

Rinnovato il Consiglio Direttivo del Mandamento Zona Montana Confcommercio Marche Centrali

FABRIANO – Un nuovo mandamento che coinvolge la linea Pedemontana e Montana della regione e segue il naturale sviluppo omogeneo della realtà economica, sociale e viaria in atto. E’ la sintesi più chiara ed efficace del nuovo Consiglio Direttivo del Mandamento della Zona Montana Confcommercio Marche Centrali che è stato costituito nei giorni scorsi. Oltre al territorio di Fabriano, e aree limitrofe, il nuovo mandamento amplierà il proprio raggio di azione includendo le aree di Matelica e Castelraimondo.

Il Presidente di questo Consiglio Direttivo rinnovato Catia Anelli Idea Fiore di Fabriano che nel suo incarico sarà supportata  da tre Vicepresidenti Massimiliano Bartolozzi Casabella di Fabriano , Umberto D'Innocenzo Antica Osteria Mariani di Fabriano e Riccardo Rossi Osteria San Biagio e Lo Sverso di Fabriano I vicepresidenti avranno la  delega al Centro Storico e problematiche infrastrutture  . Tiziana Dell'Uomo dell'Albergo Ristorante Pineta e Palma Remo ottica  Cofap  cureranno principalmente il turismo e l'innovazione  . Giorgina Pataracchia Proposte Moda di Matelica sara' appunto la fiduciaria di Matelica cosi' come Mattia Marinelli  747 cafè fiduciario  di Genga e  Mario Petrucci Ristorante Le Ginestre fiduciario  di Sassoferrato . Si tratta di una rappresentanza ben distribuita nel territorio di riferimento del mandamento che vuole collaborare in maniera diretta e che coinvolge la quasi totalità dei settori rappresentati da Confcommercio Marche Centrali: dal Turismo al Commercio al dettaglio e alle varie tipologie di Servizi Innovativi, Ristorazione, Bar e Prodotti locali. Il neo Presidente Catia Anelli  ha precisato che l'obiettivo del nuovo consiglio è quello di offrire un unico interlocutore alle istituzioni del territorio per indirizzare gli impegni degli enti locali in interventi per lo sviluppo economico e turistico dell'area.  In questo sforzo saranno chiaramente coadiuvati dalla struttura di Confcommercio Marche Centrali con la sua articolazione e specializzazione multidisciplinare dal Credito,  e bandi  contributi europei, alla Formazione e aggiornamento. Il Consiglio inoltre e' pronto  ad accogliere nuove disponibilità in termini di impegno associazionistico da parte di altri associati e favorirà la nascita e lo sviluppo di aggregazioni temporanee di imprese che siano in grado di progettare attività in favore di specifiche aree per il raggiungimento di obiettivi particolari o partecipazione a bandi per lo sviluppo economico. Il Prof. Massimiliano Polacco Direttore Generale  Confcommercio Marche e Marche Centrali  nell'apprezzare lo spirito collaborativo e la composizione del nuovo consiglio che considera un giusto mix tra esperienza, innovazione, e distribuzione territoriale, pone l'accento sul nuovo asset territoriale del mandamento scelto per dare un messaggio chiaro ed uniforme in grado di fornire un’ identificazione del territorio pedemontano e montano a livello turistico per mezzo della valorizzazione di elementi comuni, natura e cammini, sentieristica, cultura e gastronomia così come progetti specifici di formazione e aggiornamento professionale. Nel passaggio tra il nuovo e il vecchio Consiglio un ringraziamento va al Presidente uscente Mauro Bartolozzi che ha rappresentato la categoria nel territorio in tutti questi anni dal post terremoto del 97 operando in un contesto di crisi economica d'area seguita dalle problematiche del nuovo sisma, Covid ecc. accumulando un'esperienza difficilmente riproducibile, patrimonio associativo che non andrà disperso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una area vasta per il nuovo Consiglio Direttivo Zona Montana

AnconaToday è in caricamento