menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Lockdown ad Ancona

Lockdown ad Ancona

Zona gialla dal 31 gennaio, l'addio all'arancione è un'ipotesi anche nelle Marche

Nuovo colore all'orizzonte? Sarà decisivo il prossimo monitoraggio dell'Iss. Ecco le aree che potrebbero cambiare colore nei prossimi giorni

ggi in Italia ci sono 14 regioni arancioni, 5 regioni gialle e solo 2 nella fascia di rischio più elevata, quella rossa. Con il passare delle ore sono sempre di più i territori che credono davvero a un cambio di colore alla fine di gennaio: chi con una ragionevole certezza e una solida fiducia per la flessione netta della curva del contagio e soprattutto degli ospedalizzati (come il Veneto), ma anche chi per un eventuale cambiamento di alcuni dei parametri che stabiliscono il grado di rischio di un'area geografica (come la Sardegna). Ci sono molte altre regioni nel limbo. Sicilia e Bolzano verso l'addio alla zona rossa. Per quel che riguarda le Marche, Francesco Acquaroli, presidente della Regione, ha annunciato un dossier per chiedere al governo di far tornare le Marche in zona gialla, una volta terminate queste due settimane di arancione: termine che scatterà domenica 31 gennaio.

Zona gialla: quando si decide il cambio colore delle Regioni

Il prossimo monitoraggio è atteso venerdì 29 gennaio, e sarà basato su dati della settimana dal 18 al 24 gennaio. Con un aggiornamento fino al 27 gennaio. Poi sabato 30 gennaio potrebbero arrivare le ordinanze del ministero della Salute, eventualmente in vigore già da 24 ore dopo, domenica 31 gennaio 2021. Nessuna regione italiana al momento ha numeri da zona bianca, ovvero dove la circolazione del virus Sars-CoV-2  è così bassa e la pressione sul sistema sanitario sul Covid così ridotta che si possono allentare praticamente tutte le restrizioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento