Attualità

"Le forme del fare", apre il nuovo polo culturale: inaugurazione ed eventi

Luogo di incontro e condivisione animato dai grandi temi della cultura, dell’arte e del fare artigianale. Queste le caratteristiche del nuovo polo culturale di prossima inaugurazione

Luogo di incontro e condivisione animato dai grandi temi della cultura, dell’arte e del fare artigianale legato alla carta. Queste le caratteristiche di Zona Conce a Fabriano, un polo culturale, che sarà ufficialmente inaugurato il 3 luglio prossimo. Nei due edifici delle ex concerie di Fabriano (in via Le Conce 76), restaurati dalla Fondazione Carifac, si respirerà cultura, arte e artigianato. Tutti tratti distintivi della città di Fabriano che l’hanno resa famosa nel mondo. Troveranno posto nel complesso Zona Conce, infatti, Carifac’Arte – Scuola Internazionale dei Mestieri d'Arte - il museo dedicato agli artisti Edgardo Mannucci (Fabriano, 10/6/04 - Arcevia, 21/11/86) e Quirino Ruggeri (Albacina di Fabriano, 24 marzo 1883 – Roma, 12 giugno 1955) e alcuni spazi deputati alla formazione. Zona Conce è un polo culturale che accoglie anche le aree ristoro e bottega come luoghi di incontro e condivisione. Dunque, un polo culturale da vivere in ogni momento della giornata. La restituzione alla città di uno dei luoghi simbolo di Fabriano ha spinto la Fondazione Carifac a organizzare – nel pieno rispetto dell’attuale normativa anti-diffusione Covid-19 – una ricca giornata di eventi per l’inaugurazione ufficiale che prendono avvio dalla mattina e giungono fino alla tarda serata del 3 luglio prossimo, tra conversazioni, laboratori, mostre, opere site specific, videomapping e tanti altri eventi tutti realizzati sotto il segno Zona Conce - Le forme del fare. Il programma esprime la capacità e la volontà di Zona Conce di Fare Zona, ovvero generare, proporre, aprire e nutrire relazioni sia in ambito cittadino, sia in un contesto più ampio regionale, nazionale e internazionale.

Fare Zona

La giornata si apre con un primo momento ufficiale di presentazione dello spazio Zona Conce e della sua vocazione a polo della Cultura a Fabriano: ai saluti istituzionali seguiranno alcuni interventi di professionisti operanti nella risignificazione e rigenerazione degli spazi urbani, che si confronteranno rispetto all’impatto sul territorio, prospettive e opportunità che questo offre. 

Fare Carta

È il fare attorno alla carta, intesa sia come tradizione dei mastri cartai, presenti con i loro atelier nella struttura, sia come ambito di azione degli ospiti, artisti e artigiani del circuito Weekendoit chiamati a condurre laboratori, sia come momento di conversazione sul sapere artigianale e creativo legato all’utilizzo e alla produzione della carta fra tradizione e innovazione. 

Fare Arte

È l’aspetto legato all’arte e quindi all’inaugurazione della sezione museale dedicata a Quirino Ruggeri ed Edgardo Mannucci, all’inaugurazione delle opere site specific di Leonardo Petrucci e di Tellas, alle conversazioni sull’importanza della carta e della filigrana nella pratica quotidiana degli artisti con: Matteo Fato, Ettore Favini, Leonardo Petrucci, Pietro Ruffo e Sissi, a cura di Marcello Smarrelli.

Il progetto 

Zona Conce è promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana e da Carifac’Arte polo museale Fabriano, con il patrocinio della Città di Fabriano e con il contributo della Regione Marche. L’evento di inaugurazione è in collaborazione con la Fondazione Ermanno Casoli, la Fondazione Fedrigoni Fabriano, il Festival Weekendoit, il Festival Nottenera e il Palio di San Giovanni Battista. La segreteria organizzativa è curata dall’associazione culturale Pepe Lab e la comunicazione dall’agenzia Tonidigrigio srl.

Tutte le iniziative previste dal programma sono ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria. L'evento si svolgerà nel pieno rispetto delle normative di sicurezza e di tutte le disposizioni sanitarie e di prevenzione definite dalle autorità competenti per contrastare la pandemia Covid-19. Sarà previsto uno specifico protocollo di sicurezza messo a punto dall'organizzazione per ridurre ulteriormente qualunque tipo di rischio con riferimento alle linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali. Per garantire la totale sicurezza, gli eventi sono organizzati in maniera diffusa sia all’interno di Zona Conce sia presso gli spazi limitrofi (Loggiato San Francesco, Chiesa Madonna delle Grazie). Inoltre, le conversazioni saranno condivise in diretta streaming sui canali digitali e sui monitor dislocati nelle postazioni esterne (Loggiato San Francesco e Archi Bar Ideale). Il programma potrebbe subire variazioni in base alle possibili restrizioni connesse all’emergenza Covid-19. Prenotazioni, programma completo e aggiornato su www.zonaconce.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Le forme del fare", apre il nuovo polo culturale: inaugurazione ed eventi

AnconaToday è in caricamento