Attualità

Deejay Xmasters: sport in spiaggia con un occhio all'ambiente

Torna la decima edizione dell'adrenalinica kermesse. Ecco il programma

XMasters skateboard

Senigallia è pronta ad accogliere la decima edizione dei Deejay Xmasters dal 17 al 25 luglio. Sessioni di coaching, gare e workshop vedranno la partecipazione di importanti esponenti delle discipline meno note e più adrenaliniche. Avranno spazio discipline come lo skateboard, il canottaggio, il beach rugby, il crosstraining, lo yoga tanti altri: 25 diverse discipline e 60 eventi previsti, negli oltre 40mila metri quadrati occupati. Tutto a ritmo della migliore musica, grazie ad ospiti internazionali e concerti, che animeranno le notti dell’evento. Grande attenzione anche all’ambiente, pensato ‘ad impatto zero’ grazie ad una serie di attività e iniziative dedicate al green. L’evento è pensato per rispettare appieno tutte le norme anti Covid seguendo tutte le misure emesse dal governo.

Il programma e le attività

Al sorgere del sole del 17 luglio partirà infatti l’Alba Run, manifestazione podistica di 10 km che terminerà proprio all’interno del Deejay Xmasters Village. Ma non sarà l’unica attività legata al mondo del “fitness”. La competizione individuale Xmasters Cross Challenge arriva alla sua sesta edizione e quest’anno la gara fa parte del calendario ufficiale Fipe in quanto Gara di interesse Nazionale nell’ambito del progetto Sthenathlon. E poi ancora, beach rugby, fitsurf, yoga. intrattenimento e attenzione all'ambiente. «Per dar forza a questa tesi - si legge nella nota - il 17 Luglio, lo sport chiederà aiuto alla scienza con un’attività dedicata all’ambiente in un workshop nato dalla collaborazione tra Outdoor Portofino, Demetra e Deejay Xmasters. A dar manforte alla ricerca causa anche un famoso sportivo, Thomas Amaduzzi, entrato nella storia del SUP per aver percorso in 18 ore e 36 minuti una maxi maratona dall’Italia alla Croazia! In questa giornata si parlerà anche di ecologia, grazie all’impiego di una mini-manta, strumento di ricerca innovativo per campionare micro-plastiche e plancton, posta a bordo di kayak e SUP, in un piccolo transetto di monitoraggio antistante l’evento. Chiunque si iscriverà, oltre ad avere la possibilità di imparare di più sulle microplastiche presenti nei nostri mari, riceverà dei gadget»..

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Deejay Xmasters: sport in spiaggia con un occhio all'ambiente

AnconaToday è in caricamento