rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Attualità

Turismo Marche, Ciccioli (Fdi): «Una rinascita. No voli per Santorini? E' stata lungimiranza»

Le dichiarazioni del capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale Carlo Ciccioli in merito al comparto turistico

ANCONA – “I dati sulle presenze turistiche relative al 2022, oltre 11milioni di presenze in incremento, migliore della media italiana, rappresentano quanto di buono la Giunta Acquaroli sta facendo anche in questo settore. Una vera e propria rinascita sotto tutti i punti di vista", queste le dichiarazioni del capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale, Carlo Ciccioli, in merito al comparto turistico.

"Per le proiezioni per il 2023, secondo Demoskopika, ci vedranno sul podio per aumento di arrivi e delle presenze turistiche. Risultati certi e auspici futuri che non sono frutto del caso, ma di politiche mirate che andranno sempre più rafforzate. In tal senso, la ripartenza in ascesa dell’aeroporto di Falconara è uno dei fiori all’occhiello. Le nuove tratte, infatti, garantiranno numeri importanti di turisti, italiani e stranieri. Così come, finalmente, i marchigiani potranno riscoprire questa infrastruttura che sembrava essere precipitata in un buco nero senza speranza. La lungimiranza sta anche nel fatto di non aver aperto la concorrenza con Santorini che, seppur una meta certamente ambita per i marchigiani, avrebbe rischiato di fatto di far diventare le Marche una Regione di uscita per la Grecia. Invece, le rotte aggiunte, fra le quali Parigi, avranno il merito di creare un binario sia di ingresso che di uscita importante. Il turismo post-Covid è cambiato. Non si cerca più il solo affollamento e le mete di grido. Si vuole vivere un’esperienza a tutto tondo: natura, mare, monti, colline, cibo, cultura, divertimento, benessere, sport. E le Marche hanno una tale varietà di opportunità da soddisfare tutti e tutto. Altro fiore all’occhiello, il Porto di Ancona. Anche in questo caso, numeri in crescita e, finalmente, una governance che pianifica ed è lungimirante. I turisti stranieri? Torneranno anche grazie al “Brand Marche” sul quale la politica di centrodestra ha puntato decisamente, investendo risorse e personale. Questa è buona politica, quella che crea ricchezza diffusa sul territorio e per tutte le attività che, con coraggio, investono nelle Marche”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo Marche, Ciccioli (Fdi): «Una rinascita. No voli per Santorini? E' stata lungimiranza»

AnconaToday è in caricamento