rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Attualità

San Domenico, Pinacoteca e Mole: tour di Vittorio Sgarbi in città: «Ancona? Prima era impermeabile a se stessa»

Il sottosegretario di Stato alla Cultura è arrivato ad Ancona questo pomeriggio e ha annunciato una serie di iniziative culturali che potrebbero partire già nei prossimi mesi

ANCONA – Prima la chiesa di San Domenico, poi un lungo giro in Pinacoteca e infine la Mole Vanvitelliana. Tour di Vittorio Sgarbi ad Ancona oggi pomeriggio. «Ancona era una città strana dove ogni attività culturale sembrava impermeabile per la città stessa- ha commentato il sottosegretario di Stato alla Cultura e noto critico d'arte- avevo detto agli amministratori della Regione di organizzare una mostra sul Rinascimento in Adriatico ad Ancona, mai documentata nel percorso tra Venezia e la Puglia, ma era caduta nel vuoto. Con la vittoria del centrodestra e l’attuale sindaco abbiamo ipotizzato di restituire ad Ancona una serie di mostre che potrebbero partire già in inverno con i dipinti del museo che presiedo, il Mart di Rovereto, partendo con una esposizione dal futurismo all’informale. Da lì, andare avanti con una serie di iniziative su artisti marchigiani e anconetani». Poi sulla chiesa di San Domenico: «La riapriremo d'accordo con la Soprintendenza con un fianziamento che abbiamo chiesto». 

IN AGGIORNAMENTO

vittorio sgarbi ancona 2


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Domenico, Pinacoteca e Mole: tour di Vittorio Sgarbi in città: «Ancona? Prima era impermeabile a se stessa»

AnconaToday è in caricamento