Mercoledì, 28 Luglio 2021
Attualità

SuperEnalotto, il titolare della ricevitoria di Montappone: «Mi auguro che il vincitore sia del posto»

Il titolare fatica ancora a credere che i 156 milioni di euro siano stati vinti proprio nel suo punto vendita: «Si tratta di qualcosa che rimarrà nella storia»

Foto di repertorio

«Un’emozione immensa, non ho dormito per tutta la notte». Sono queste le prime parole che Giammario Mennecozzi si sente di pronunciare dopo il "6" al SuperEnalotto centrato sabato 22 maggio nella sua ricevitoria, in quel di Montappone in provincia di Fermo. Il titolare fatica ancora a credere che i 156 milioni di euro siano stati vinti proprio nel suo punto vendita: "Si tratta di qualcosa che rimarrà nella storia essendo la quarta vincita più alta di sempre - spiega ad Agipronews -. Un marchio importante per la ricevitoria, oltre a una grande soddisfazione per colui che ha vinto. Con tutti quei soldi può fare del bene a tutto il paese in questi tempi difficili". 

Nelle ore successive alla notizia della vincita è stata subito caccia al vincitore: "Con il SuperEnalotto è quasi impossibile risalire al vincitore - prosegue Giammario - in quanto noi non possiamo nemmeno risalire all’ora in cui è stata giocata la schedina. Se fosse stato il Lotto sarebbe stato più facile. Dovrebbe venire allo scoperto lui stesso, ma ciò che mi auguro è che sia qualcuno del posto: ne benficierebbe questo paese, anche solo per far stare meglio qualcuno". Il signor Mennecozzi ci tiene a dedicare qualche parola al fortunato vincitore: "Se lo merita perché vince solo chi gioca, anche se non si può parlare di giocatore incallito, avendo giocato solamente 2 euro. Ha tentato la fortuna evidentemente ed è andata bene. Spero possa accadere a molti per togliere un pizzico di crisi, sembra rimasta l’unica speranza per fare un vero salto di qualità"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SuperEnalotto, il titolare della ricevitoria di Montappone: «Mi auguro che il vincitore sia del posto»

AnconaToday è in caricamento