Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità Falconara Marittima

Via Flaminia, secondo round: «Il nuovo asfalto dopo trent'anni»

Il sindaco Stefania Signorini: «La Flaminia ha un nuovo asfalto ed è stato reso permeabile lo spazio per la sosta, in funzione anti-sversamenti»

FALCONARA - Sono partiti questa mattina, martedì 29 marzo, i lavori per il rifacimento della carreggiata di via Flaminia nel tratto tra via Spagnoli e via Baldelli, ossia fino al sottopasso carrabile di Villanova (a nord della stazione ferroviaria). Attualmente i cantieri interessano il lato mare della strada, dove la porzione riservata alla sosta sarà pavimentata con calcestruzzo drenante, come accaduto per il primo stralcio dei lavori, in modo da permettere all’acqua piovana di penetrare nel terreno e non appesantire il sistema fognario. La porzione sul lato mare, una volta completato il lavoro, tornerà destinata alla sosta. Questo tipo di intervento permetterà di attenuare il fenomeno degli sversamenti a mare.

Nel tratto interessato dai cantieri vige il divieto di sosta, come indicato nella segnaletica verticale posta lungo la via Flaminia. La possibilità di parcheggiare sarà garantita compatibilmente con il procedere dei lavori.

Dalle 7.30 alle 18.30, dal lunedì al venerdì, tra via Baldelli e via Spagnoli la circolazione è consentita solo in direzione sud (verso Ancona), mentre in direzione nord possono transitare solo i mezzi di emergenza e quelli del trasporto pubblico, attraverso l’utilizzo di movieri che regoleranno il senso unico alternato, supportati dagli agenti della polizia locale che faranno invertire la marcia a tutti i veicoli in difetto.

I veicoli che viaggiano verso nord (in direzione Senigallia) per spostamenti limitati al territorio comunale sono deviati all’altezza di via Spagnoli verso via Bixio, parallela a via Flaminia, oppure potranno proseguire fino a via della Repubblica o verso Falconara Alta.

Sono state invece ripristinate la circolazione e la sosta nel tratto di via Flaminia tra il confine con Ancona e via Spagnoli, dove i lavori si sono conclusi nella serata di ieri 28 marzo. Tra alcune settimane, quando l’asfalto sarà pronto, verrà realizzata la segnaletica orizzontale.

«Sono davvero soddisfatta perché, nonostante grandi difficoltà dovute all’aumento dei costi delle materie prime, è stato terminato l'asfalto del primo tratto della Flaminia – dice il sindaco Stefania Signorini –. È stato un lavoro molto complesso e costoso ma era un nostro obiettivo, abbiamo trovato le risorse e realizzato già una parte del lavoro. Dopo 30 anni finalmente abbiamo non solo asfaltato, ma realizzato i parcheggi con asfalto drenante, un primo passo per attenuare il fenomeno degli sversamenti».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Flaminia, secondo round: «Il nuovo asfalto dopo trent'anni»
AnconaToday è in caricamento