rotate-mobile
Attualità Barcaglione / Strada del Barcaglione

Asfalto groviera per colpa dei tir, buche in tutta la via: la rabbia dei residenti porta il caso in Consiglio comunale

Le condizioni di via Barcaglione peggiorano giorno dopo giorno a casua del passaggio dei tir che portano i materiali nei cantieri per l'ampliamento della SS16

ANCONA- Buche enormi, avvallamenti, asfalto sgretolato. Peggiorano giorno dopo giorno le condizioni di Via Barcaglione, la strada che collega Ancona a Falconara, utilizzata dai tir per portare i materiali nei cantieri per l’ampliamento della SS16. Anche le piogge non aiutano e ogni volta si aprono nuovi crateri sul manto stradale. Completamente dissestata, la via è divenuta ormai pericolosa e molto trafficata, recentemente si è verificato anche un incidente e un’auto è uscita di strada. Le condizioni di via Barcaglione sono state oggetto di due interrogazioni, una da parte del consigliere di Azione Tommaso Fagioli, l’altra da parte del consigliere di 60100 Arnaldo Ippoliti, che hanno portato in Consiglio comunale le preoccupazioni e la rabbia dei residenti. Entrambi i consiglieri hanno chiesto che cosa intende fare il Comune nei prossimi due anni per risolvere il problema buche, in attesa del rifacimento totale dell’asfalto da parte della ditta appaltatrice dell’Anas al termine dei lavori, previsto entro il 2024.

«La questione è stata presa in esame dal Comune di Ancona, Prefettura e Regione Marche. Nel corso degli incontri abbiamo fatto presente che quando i lavori finiranno, via Barcaglione deve essere recuperata in quanto sta subendo un aumento di traffico notevole. Non è più solo una strada residenziale, ma soggetta a traffico urbano ed extraurbano- spiega l’assessore ai Lavori Pubblici, Paolo Manarini-. Nel frattempo, il Comune è intervenuto a sistemare le buche tre volte e abbiamo messo in atto misure di salvaguardia, come l’ordinanza della Polizia Locale che obbliga la ditta appaltatrice alla manutenzione costante della strada. All’Anas abbiamo scritto che al termine dei lavori dovrà ripristinare via Baracglione. Adesso non è possibile asfaltare in quanto i camion continuerebbero a danneggiarla, quindi sarebbe inutile. Seguiamo continuamente la situazione e il suo evolversi. Non siamo degli sprovveduti, siamo molto attenti alla viabilità».

«La situazione va monitorata costantemente, servono manutenzioni in corso d’opera» commenta Fagioli. «L’amministrazione non ha sottoscritto nessun contratto, né con l’Anas, né con la ditta appaltatrice affinché al termine dei lavori il rifacimento della strada a sia di competenza dell’Anas- tuona Ippoliti-. La situazione non è affatto monitorata ma completamente abbandonata, non è stato messo nemmeno un cartello per la velocità dove l’auto è andata fuori strada. I residenti sono arrabbiati, l’amministrazione intervenga a fatti non a parole».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asfalto groviera per colpa dei tir, buche in tutta la via: la rabbia dei residenti porta il caso in Consiglio comunale

AnconaToday è in caricamento