Attualità

Nelle Marche 20mila dosi di vaccino Pfizer, serviranno per il richiamo a chi ha avuto la prima dose

Lo dice l'assessore regionale alla Sanità, Filippo Saltamartini, a margine della presentazione della Tac sul container dedicata ai pazienti Covid, allestita nel piazzale antistante il Pronto soccorso dell'ospedale Torrette di Ancona

Vaccino Pfizer

«Oggi arrivano circa 20mila dosi di vaccino Pfizer ma sono tutte gia' impiegate per il richiamo delle persone a cui è stata somministrata la prima dose». Lo dice l'assessore regionale alla Sanità, Filippo Saltamartini, a margine della presentazione della Tac sul container dedicata ai pazienti Covid, allestita nel piazzale antistante il Pronto soccorso dell'ospedale Torrette di Ancona. In seguito ai disservizi determinati con la sospensione della somministrazione del vaccino Astrazeneca la Regione ha dovuto riorganizzare il servizio di vaccinazione ed ha strutturato una macchina organizzativa che si basa su tre pilastri.

«Abbiamo organizzato una struttura operativa su tre pilastri- continua Saltamartini-. Un servizio di messaggeria con sms mediante i quali i cittadini vengono informati dello spostamento dell'appuntamento e della riprogrammazione, l'aumento del personale addetto al numero verde con un numero adeguato di dipendenti per dare risposte tempestive, saranno più o meno una ventina ed infine la predisposizione di un sito regionale con cui verranno puntualmente informati i cittadini sulla tipologia dei vaccini che arriveranno e con una rendicontazione tale per cui ognuno potrà valutare lo stato di avanzamento della vaccinazione».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nelle Marche 20mila dosi di vaccino Pfizer, serviranno per il richiamo a chi ha avuto la prima dose

AnconaToday è in caricamento