Lunedì, 27 Settembre 2021
Attualità Borgo Rodi / Via Sabotino

Riparte l'Unitre, al via il nuovo anno accademico: lezioni anche a distanza

Aperte le iscrizioni per i corsi che scatteranno dal 19 ottobre all'insegna della massima sicurezza e del rispetto delle normative anti-Covid

L’Unitre Università delle tre Età di Ancona riparte. Interrotte le lezioni a fine febbraio in base alle disposizioni del Governo per combattere l’emergenza Covid, l’associazione con sede in via Sabotino 5 ha deciso di mettere in programma per la 33^ volta il nuovo anno accademico che prenderà avvio il 19 ottobre.

La decisione è stata assunta dopo un sondaggio con gli iscritti dell’anno precedente che ha mostrato  un generale orientamento a continuare le attività di formazione intellettuale di attività fisica e di svago con una propensione alla reiscrizione che ha sfiorato il 90% degli intervistati. Le iscrizioni verranno raccolte come di consueto nella sede dell’Unitre a partire da oggi (martedì 8 settembre) fino al 30 settembre con la collaborazione dei volontari dell’associazione e seguendo un rigido protocollo anticovid  predisposto con la collaborazione di una società specializzata. Il protocollo verrà  seguito e rispettato lungo tutto il periodo dell’anno accademico 2020/21 che inizierà, come detto, il 19 ottobre e che terminerà il 30 aprile 2021. In particolare, l’associazione si sta organizzando sia per garantire il distanziamento  nelle aule dove si svolgeranno le lezioni, sia per realizzare lezioni a distanza che sono state positivamente sperimentate da una parte dei docenti già nel periodo della quarantena. L’elenco dei corsi potrà essere consultato sul sito dell’associazione: www.unitre-an.it.

Una ragione in più per iscriversi quest’anno all’Unitre è dovuta al programma straordinario da realizzare con i fondi trasferiti dal Ministero dei Beni Culturali (due per mille) che consentirà a Unitre di illustrare le figure più significative dei protagonisti della storia recente del nostro territorio in tanti campi (cinema teatro arti figurative economia architettura, ecc.). Il programma prenderà avvio la prima settimana di ottobre con un primo progetto che metterà in vetrina, con la collaborazione di Istao, quattro protagonisti dell’economia marchigiana: Fuà, Mattei, Merloni e Miliani. L’Unitre di Ancona si è sempre posta al servizio della comunità anconetana  assicurando  una formazione permanente e ricorrente ma anche come momento di aggregazione per fasce di età che vedono progressivamente ridotto il loro ruolo sociale e che sentono fortemente  il bisogno di mantenere spazi di socialità, compatibili ovviamente con il periodo che stiamo vivendo. In conclusione, l’Unitre  ha svolto e vuole continuare a svolgere un ruolo importante per più fasce di età come recita il proprio statuto ma trova certamente una particolare attenzione nella popolazione anziana per la quale rappresenta un importante strumento di longevità attiva e serena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riparte l'Unitre, al via il nuovo anno accademico: lezioni anche a distanza

AnconaToday è in caricamento