rotate-mobile
Attualità

“L’Ultimo miglio” lievita nelle spese: per il completamento occorrono 147 milioni

Il collegamento porto-variante prevede un passaggio di 1295 mezzi l’ora secondo quanto calcolato. Sale la spesa prevista

ANCONA- Cresce e lievita la spesa necessaria per l’Ultimo miglio, il tratto che collega il porto alla variante della Statale 16 (Flaminia). Il piano di spese prevede un aumento che porterà ad un totale di 147milioni per un tratto di strada in cui viene stimato il passaggio di 1295 mezzi ogni ora lungo i 3290 metri della carreggiata. Previsti anche 1025 metri in galleria e 300 metri in viadotto. Tecnicamente l’opera sarà da realizzare in 3 anni con una movimentazione di oltre 480mila metri cubi di terra nell’ambito del progetto Lungomare nord.

L'assetto dell'opera è contenuto nella relazione tecnica generale del progetto definitivo dell'Anas allegato alla delibera con cui la Giunta Mancinelli ha approvato la variante al Prg per inserire la mega-rotatoria a Torrette e due sottopassi pedonali.  In direzione porto l'Ultimo miglio si andrà ad incanalare sulla Flaminia. Inoltre, tre le considerazioni finali della relazione stilata dall’Anas il fatto che la soluzione del collegamento tra il porto e la SS16 possa risolvere i problemi di deflusso in uscita dallo scalo a seguito degli sbarchi delle navi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“L’Ultimo miglio” lievita nelle spese: per il completamento occorrono 147 milioni

AnconaToday è in caricamento