rotate-mobile
Venerdì, 22 Settembre 2023
Attualità

L’estate che “torna”, gite sul Conero e feste in barca per riabbracciare i turisti

L’allentamento delle misure fa guardare con ottimismo ai prossimi mesi e al ritorno di alcune delle attività abituali

ANCONA- L’estate 2022, dopo un lungo peregrinare, potrebbe essere realmente quella della ripartenza. Potrebbe esserlo a tutti gli effetti, condizionali d’obbligo in questi casi, perché dopo oltre due anni si vede una luca alla fine del tortuoso tunnel della pandemia. Con l’allenamento delle misure, e il calo della curva pandemica, potrebbero tornare alcune delle attività abituali che negli ultimi anni erano andati spegnendosi. In particolare, le gite sul Conero e le feste in barca tra musica, balli e abbracci:

«Sarà un’estate impegnativa ma speriamo da vivere con il sorriso sulle labbra – ha spiegato Angelo Raptis di ConeroBoat, il celebre noleggio di barche a motore con conducente della Riviera del Conero attivo da oltre nove anni – Speriamo che si possa allentare definitivamente la morsa delle restrizioni. Mi riferisco alla mascherina, al fatto di poter tornare alle feste in barca, agli abbracci che ci sono tanto mancati in questo periodo».

E poi c’è anche un’altra chiave di lettura: «Dopo mesi logoranti per tutti ci apprestiamo a riabbracciare i turisti stranieri. In questo periodo abbiamo lavorato tantissimo con gli italiani, con gente del posto. Adesso, tornando a viaggiare, accoglieremo nuovamente giovani da tutta Europa e sarà bellissimo».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’estate che “torna”, gite sul Conero e feste in barca per riabbracciare i turisti

AnconaToday è in caricamento