Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità

Truffe agli anziani, polizia e Confartigianato mettono in guardia con le brochure in dialetto

Sul foglio, in distribuzione nel periodo estivo, ci sono inviti anche in dialetto che richiamano l'attenzione sulle principali forme di raggiro

ANCONA - Truffe agli anziani, continua la collaborazione tra Polizia di Stato e Confartigianato. Sul foglio, in distribuzione nel periodo estivo, ci sono inviti anche in dialetto che richiamano l'attenzione sulle principali forme di raggiro. Tra queste: “Non aprire la porta…”, “Non dare confidenza per strada…”, “ Non fornire informazioni personali al telefono…”. 

Le segnalazioni sono sempre frequenti, fa sapere la questura in una nota. Le modalità di truffa vanno dagli abbracci per strada fingendo di conoscere la vittima asportandole monili, portafogli, a telefonate spacciandosi per avvocati, appartenenti alle forze dell’ordine, per ottenere bonifici e farsi consegnare monili e denaro contante. Visite a casa millantando di essere la domestica di vicini di casa per oggetti caduti su balconi, terrazzi ecc. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe agli anziani, polizia e Confartigianato mettono in guardia con le brochure in dialetto
AnconaToday è in caricamento