rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
personale

Covid, ferie sospese ai sanitari: al Salesi gli accessi corrono

Medici, infermieri e operatori sanitari dovranno fare un sacrificio per far fronte all'emergenza pandemica e ai numeri che crescono. Intanto oggi previsti 9mila studenti al PalaRossini per lo screening di massa con tampone

Di fronte ad un aumento di contagi da Covid-19 la direzione degli Ospedali Riuniti di Ancona con una nota scritta, ha disposto con effetto immediato il blocco delle ferie del personale infermieristico e oss di Torrette e del Salesi. Dunque si fa un balzo indietro nel tempo a quando, nell'ottobre 2020, i dirigenti avevano annunciato la medesima misura per far fronte all’emergenza pandemica. 

Intanto da domani a Torrette verranno attivate altre quattro postazioni di terapia intensiva. Saranno venti in tutto. E mentre si attende con ansia l’arrivo di nuove forze infermieristiche i numeri dei contagiati corrono in fretta. In particolare all’ospedale pediatrico Salesi dove, negli ultimi giorni, si è visto un accelerare di accessi. Sono cinque i ricoveri Covid in area pediatrica (quattro ordinari e uno in reparto neonatale di Intensiva) e quattro degenti in Ostetricia e Ginecologia. In generale nelle Marche i ricoveri hanno toccato quota 296 (più otto) nell’ultima giornata. Per quanto riguarda i ricoveri (sono 21 le persone dimesse), 7 in più in Semintensiva (57) e 2 in più nei reparti non intensivi (187) a fronte di una persona in meno in Terapia intensiva (totale 52). Gli ospiti di strutture territoriali sono 137 e  55 le persone in osservazione nei pronto soccorso. Il totale dei positivi (ricoverati o in isolamento) supera i 9mila (9.028), le persone in isolamento domiciliare a 22.938 mentre i guariti/dimessi balzano a 139.756. 

Intanto da questa mattina al Palarossini si attendono circa 9mila studenti per le operazioni di screening con tampone (dalle 8 alle 20 con orario continuato). Possono presentarsi per fare i test senza prenotazione gli alunni che hanno manifestato sintomi sospetti o che sono venuti a contatto con persone positive al Covid. 
"Il 6 gennaio - si legge nella nota- in vista del rientro a scuola dopo le Festività, la Regione ha predisposto dei punti tamponi sul territorio regionale rivolti agli studenti della scuola primaria e secondaria di primo grado che abbiano dei sintomi o che abbiano avuto un contatto diretto o sospetto positivo, che potranno recarsi direttamente e senza bisogno di prenotazione per effettuare lo screening".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, ferie sospese ai sanitari: al Salesi gli accessi corrono

AnconaToday è in caricamento