Attualità

Tiziano Ferro pronto ad infiammare Ancona | Servizi di bus navetta gratuiti e collegamenti dalla stazione per i suoi fan

Lo hanno annunciato stamane in conferenza stampa gli assessori Angelo Eliantonio (Grandi Eventi), Daniele Berardinelli (Turismo e impianti sportivi), Marco Battino (Economia della Notte) in collaborazione con l'assessore Giovanni Zinni (Sicurezza urbana e Protezione civile)

Per agevolare il deflusso e lo spostamento del gran numero di persone che parteciperanno al concerto di Tiziano Ferro dell' 8 luglio allo stadio Del Conero, in via sperimentale verrà messo a disposizione un inedito mezzo di collegamento, in collaborazione con Trenitalia. Lo hanno annunciato stamane in conferenza stampa gli assessori Angelo Eliantonio (Grandi Eventi), Daniele Berardinelli (Turismo e impianti sportivi), Marco Battino (Economia della Notte) in collaborazione con l'assessore Giovanni Zinni (Sicurezza urbana e Protezione civile). Oltre al servizio di bus navetta gratuito che coprirà il tragitto dalla stazione ferroviaria allo stadio e ritorno alla fine del concerto, e oltre alla attivazione di altre tratte per collegare lo stadio alle zone di sosta, è stata difatti decisa nelle ultime ore l'effettuazione di un treno straordinario o, meglio, un servizio di metropolitana leggera di superficie in partenza da Ancona Stadio alle ore 23:55 e in arrivo alla stazione di Ancona centrale alle ore 00:02. Il mezzo su rotaia avrà con una capacità massima di 1000 passeggeri e non effettuerà fermata intermedia nella stazione di Varano. Per l’accesso a bordo, in considerazione della circostanza particolare, non sarà richiesto il possesso di un biglietto ferroviario da parte dell’utenza. Gli interessati – indirizzati dal personale sul posto- avranno tutto il tempo per raggiungere la stazione Ancona Stadio e salire a bordo nell'arco dei 5 minuti di tempo previsti per la sosta.

Nel caso fosse necessario per l’alto afflusso dell’utenza, potrebbe essere aggiunta una seconda corsa dalla adiacente stazione di Varano alle ore 00:35 (raggiungibile a piedi in pochi minuti con percorso di accesso protetto dallo stadio alla stazione) e arrivo ad Ancona centrale 5 minuti dopo. “Si tratta di una sperimentazione- ha sottolineato l'assessore Eliantonio- in vista di futuri importanti eventi di caratura nazionale e internazionale che questa amministrazione ha intenzione di sviluppare, in accordo con le maggiori agenzie del territorio”. “Per decongestionare il flusso che inevitabilmente crea l'ingorgo all'uscita dai concerti e altre iniziative di richiamo- ha dichiarato da parte sua l'assessore Daniele Berardinelli che si sta già occupando di un progetto di modalità integrata in collaborazione con le Ferrovie per il Giubileo del 2026- abbiamo pensato di relazionarci con Trenitalia e studiare una possibilità come quella che attiveremo l'8 luglio. Le persone potranno arrivare fino ad Ancona Stadio con i treni di linea e poi rientrare con qullo “speciale” notturno che non prevede il biglietto. Dalla stazione centrale potranno poi muoversi in più direzioni, incluso recuperare l'auto parcheggiata al Parcheggio degli Archi. Ci auguriamo che questa iniziativa trovi consensi e venga accolta da moltissime persone”. Da parte dell'assessore Marco Battino, la conferma di un lavoro di squadra subito attivato per questo evento che trova collocazione nel quadro dell'economia della notte.

Per il resto, come comunicato nei giorni scorsi, l'Amministrazione comunale è al lavoro per l'organizzazione complessiva dell'accoglienza dei circa 27 mila spettatori previsti: come per ultimi grandi eventi è stato attivato un piano viabilità per gli autoveicoli con l'individuazione di percorsi pedonali per gli spettatori che raggiungano lo stadio da aree di sosta o fermate bus navetta. Il parcheggio del Conero, per ragioni di sicurezza- ha confermato il vice comandante della polizia Locale, Luca Martelli- resta riservato ai soli motocicli, a bus turistici e a sosta disabili. E' previsto l'utilizzo di aree di sosta appositamente destinate al concerto nella zona di via Albertini- Center Gross Ancona e nei pressi della Università Politecnica Montedago, cimitero di Tavernelle e Palaindoor per un totale complessivo di circa 15 mila posti auto. Si ricorda che dal pomeriggio sarà interdetto l'accesso dagli arco degli Angeli direzione stadio e che la strada cameranense sarà percorribile a senso unico e con le deviazioni segnalate da apposita segnaletica. In definitiva, un sistema intermodale e integrato di parcheggi, aree sosta ad hoc, bus navetta e treni/metropolitana di superficie che potrà essere agevolmente fruito sia da coloro che provengono da nord, sia da sud, oltre che dal capoluogo. Sul posto sarà presente personale della Polizia Locale e Protezione civile comunale per coordinare e disciplinare la viabilità, dei mezzi e pedonale, e per la quale sono in corso di adozione provvedimenti di regolamentazione affinché tutto possa avvenire nella massima sicurezza. I cancelli dello stadio saranno aperti dalle 16:30.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tiziano Ferro pronto ad infiammare Ancona | Servizi di bus navetta gratuiti e collegamenti dalla stazione per i suoi fan
AnconaToday è in caricamento