rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità

Il “Verrocchio” avanza: terminal pronto nella primavera del 2023

La nuova autostazione dei bus sorgerà al massimo in dodici mesi a due passi dalla stazione ferroviaria. 260 i posti auto

Dopo alcuni rallentamenti perlopiù logistici il cantiere dell’ex Verrocchio, a due passi dalla stazione ferroviaria, è pronto ad accelerare. La nuova autostazione dei bus, con duecentosessanta posti auto (183 a raso nel terrapieno e 77 nell’impalcato) sorgerà al massimo entro la primavera del 2023 con la speranza di accelerare le tappe e regalare alla città l’atteso punto di snodo tra trasporto extraurbano e urbano all’ingresso nord di Ancona già nel gennaio prossimo.

I lavori sono stati affidati al consorzio abruzzese Rennova che ha garantito al Comune il rispetto delle tempistiche (il Comune, dal canto suo, vigilerà su una delle opere più importanti del progetto di rinnovamento della città) che saranno finanziate con i fondi statali del bando periferie. Contestualmente dovrà essere realizzata anche la rampa di accesso al parcheggio. Resta invece, momentaneamente, sospeso l’ambito riguardante il ponte pedonale coperto che dovrà collegare la nuova autostazione al piazzale ovest della stazione scavalcando il tratto di Flaminia. Questa parte del progetto, inizialmente accantonata per mancanza di fondi, sarà realizzata nel piano delle Opere pubbliche per una spesa prevista di 850mila euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il “Verrocchio” avanza: terminal pronto nella primavera del 2023

AnconaToday è in caricamento