menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Tamponi rapidi, c'è l'intesa tra Regione Marche e medici di famiglia

"L'Accordo- dichiara in una nota il segretario regionale Fimmg, Massimo Magi- ci vede particolarmente soddisfatti perché conferma la logica che perseguiamo da tempo"

Siglata l'intesa tra la Regione Marche ed i medici di medicina generale per l'esecuzione dei tamponi antigenici rapidi. Gli accordi collettivi nazionali sottoscritti il 28 ottobre 2020 con le organizzazioni sindacali della medicina generale (Fimmg e Intesa sindacale) prevedono che i medici convenzionati integrino i propri compiti con l'esecuzione dei tamponi antigenici mediante accesso su prenotazione e previo triage telefonico. Nelle Marche l'accordo integrativo regionale é stato sottoscritto con i soggetti firmatari dell'accordo nazionale (Fimmg) e prevede che la medicina generale regionale, mediante l'organizzazione delle attività nell'ambito delle equipe territoriali, garantisca ai propri assistiti l'esecuzione dei tamponi antigenici rapidi, coordinandosi con i direttori di distretto dell'Asur.

"L'Accordo- dichiara in una nota il segretario regionale Fimmg, Massimo Magi- ci vede particolarmente soddisfatti perché conferma la logica che perseguiamo da tempo: costruire un rafforzamento dell'assistenza territoriale. Questa ulteriore attività, unitamente a quella della diagnostica di primo livello a breve attivata nei nostri studi, segna un ulteriore passo nella direzione della collaborazione e sviluppo di questo obiettivo della medicina del territorio". Esprime soddisfazione anche l'assessore regionale alla Sanità, Filippo Saltamartini. "Ampia disponibilità di tutti i rappresentanti sindacali e questo e' un segno di grande maturità- continua Saltamartini- poiché i medici di famiglia sono il vero front-office della medicina territoriale, pagando un prezzo altissimo anche in vite umane".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento