rotate-mobile
Attualità

Tamponi, costi alti per gli studenti: il “drive” della Marina è l’alternativa

I test rapidi nell’hub del Piano viaggiano ad una media di 200 al giorno. In farmacia agevolazioni solo per la fascia 12-14

Il costo dei tamponi per gli studenti, dalla ripresa delle lezioni in poi, sta diventando un elemento non trascurabile. In una farmacia, ad esempio, il costo di un antigienico oscilla (salvo eccezioni) tra i 10 e i 15 euro calmierati. Una spesa che, se ripetuta anche per esigenze di quarantena, potrebbe rivelarsi gravosa senza contare la possibilità di ricorrere al molecolare (chiaramente un costo maggiore). Le uniche agevolazioni, con prescrizione del medico di base, sono circoscritte alla fascia 12-14 anni e lo Stato, tra le altre cose, non finanzia ancora i tamponi per gli Under11.

Anche per questo motivo un’alternativa più che concreta è rappresentata dal “drive through”, nella fattispecie il centro tamponi rapido e gratuito, istituito dalla Marina Militare nella propria sede del Piano San Lazzaro attivo dallo scorso 6 gennaio. L’ “Operazione Athena”, così ribattezzata, allo scopo di aumentare lo screening scolastico e ridurre i rischi di ritorno in Dad viaggia ad una media di 200 tamponi giornalieri (la struttura è in grado di rilevare fino a 250 test giornalieri) e può beneficiare del sostegno dei laboratori diagnostici molecolari di cui la Marina dispone in Italia. Inoltre, sul posto, sono presenti medici, infermieri e biologi appartenenti sia alla Marina Militare sia alla Croce Rossa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tamponi, costi alti per gli studenti: il “drive” della Marina è l’alternativa

AnconaToday è in caricamento