Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità

Gimbo, vip e istituzioni si congratulano: Mattarella e Draghi lo attendono a Roma

Esponenti della musica, dello spettacolo e della politica si sono complimentati con il saltatore anconetano per l’oro olimpico nel salto in alto conquistato a Tokyo2020. Il primo ministro e il capo dello stato lo hanno invitato per un riconoscimento ufficiale

Tempo di congratulazioni per Gianmarco Tamberi. Dopo l’impresa di Tokyo2020, con l’oro olimpico conquistato dal Gimbo nazionale, sono arrivati i complimenti da parte del mondo istituzionale e dei vip al saltatore anconetano. Con un invito molto particolare:

«Sono orgoglioso di voi, vi ho seguito: state onorando l'Italia – E’ il messaggio inviato dal Premier Mario Draghi a Gimbo e Marcell Jacobs - Siete stati bravissimi, vi aspetto a Palazzo Chigi». E così anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella: «Grande apprezzamento e soddisfazione. Questi successi nell'atletica conferiranno significato ancora maggiore a quell'appuntamento». Il presidente del Coni Malagò invece ha puntato sull’immediatezza: «Hanno riscritto la storia. Marcell Jacobos e Gianmarco Tamberi hanno riscritto la storia. Sono orgoglioso di loro e della federazione di atletica", ha commentato, dopo la vittoria dei due ori, Giovanni Malagò».

Dai social anche il giornalista e influencer Andrea Scanzi ha dedicato un pensiero all’anconetano: «Soffri. Cadi, a un passo dal giorno che avevi atteso da una vita. Riparti, praticamente da capo. Ti alleni duramente, giorno dopo giorno. Arriva il grande appuntamento. Ora o mai più. Ti giochi tutto. Contro tutti. Dopo cinque lunghissimi anni di attesa. Vinci. Ed entri nella storia. Per sempre. Capolavoro Tamberi». Alla stregua dell’ex Premier Matteo Renzi: «La pandemia ci ha strappato il contatto fisico: anche per questo siamo più sensibili agli abbracci. E io credo che le immagini più belle di questo 2021 italiano siano gli abbracci tra Mancini e Vialli e tra Tamberi e Jacobs. Abbracciarsi per vincere, certo. Ma anche abbracciarsi per vivere. Che bello lo sport, che bella l’Italia».

Per il cantante Piero Pelù: «Una domenica davvero straordinaria per l’Italia. Due storiche medaglie d’oro». Toccante anche l’iniziativa dell’ex sindaco di Osimo Stefano Simoncini che ha proposto la cittadinanza onoraria per Tamberi: «Inoltrata ora alla segreteria del Sindaco la proposta di cittadinanza onoraria a Gianmarco Tamberi, già atleta della gloriosa società sportiva Atletica Osimo». Immancabili le congratulazioni dell’Ancona e della Luciana Mosconi Basket.

Tra i messaggi più belli anche quello del presidente dell’Ussi Marche e giornalista Andrea Carloni: «Quando credi fortemente in un obiettivo e per raggiungerlo ci metti tutto te stesso, talvolta i sogni si avverano. Caro Gianmarco, con la tua vittoria hai dato la speranza a tanti. E non ti curare di chi dice che stai festeggiando in maniera esagerata. Sono quelli che non sanno cosa significa alzarsi ogni giorno, per quasi 2000 giorni, con una sola idea: allenarsi per tornare ad essere ciò che si era, prima che un maledetto infortunio rischiasse di mandare una vita sportiva in frantumi. Fai festa, perché quando si vince un oro ai Mondiali si entra nella storia, ma quando lo si vince ad una Olimpiade si entra nella leggenda e si può festeggiare tutta la vita! Confesso di aver pianto di gioia dopo quell'abbraccio col tuo amico, Mutaz Essa Barshim, la metà del tempo in cui piansi quella maledetta sera di Montecarlo, 5 anni fa. Lo confessai a papà Marco, il giorno dopo. Adesso é tempo di gioire! Fallo finché vuoi, e noi con te! Lo meriti prima di tutto per l'uomo che sei, perché di che pasta é fatto l'atleta lo hanno visto tutti. Grazie... Gimbo Jet».

Infine va riportato anche il messaggio della sua ex scuola, l’istituto superiore Savoia Benincasa di Ancona: «Nelle finali olimpioniche di ieri che hanno emozionato tutta l’Italia c’è tanto di quello che cerchiamo di insegnare ai nostri alunni: la tenacia per raggiungere i propri obiettivi e coronare i propri sogni, la grinta di sapersi rialzare dopo una caduta, la gioia della condivisione: oggi un grazie speciale va a Gianmarco Tamberi, orgoglio d’Italia, di Ancona e del Savoia, che l’ha visto crescere fra i suoi banchi».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gimbo, vip e istituzioni si congratulano: Mattarella e Draghi lo attendono a Roma

AnconaToday è in caricamento