Venerdì, 17 Settembre 2021
Attualità

Svim, approvato il bilancio 2020: c’è anche la nomina del nuovo amministrare unico

Con l’approvazione del bilancio 2020 delle attività di sostegno e supporto alle politiche regionali è stato anche nominato il nuovo amministratore. Si tratta di Gianmauro Melis che succede a Gianluca Carrabs

«Con l'approvazione del bilancio 2020 si conclude il ciclo triennale di Amministratore Unico di Svim, oggi Svem, con un grande risultato  operativo, più che quadruplicato il volume d'affari, - ha  dichiarato  il presidente uscente Gianluca Carrabs - passando dal bilancio consuntivo 2016 con 885.756 euro di fatturato, al consuntivo attuale 2020 con 4.231.067 euro, oltre, ad aver contribuito al salvataggio e rilancio di Interporto Marche S.p.A. società controllata di Svim, con la predisposizione e l’approvazione del piano di risanamento di 15 milioni di euro di passività, la sottoscrizione dell'aumento di capitale sociale, dando finalmente a questa infrastruttura delle Marche il ruolo strategico che merita».

Nel suo discorso è stato posto l’accento su come Svim ha sviluppato attività di sostegno e supporto alle politiche regionali a favore dell’economia, impegnandosi nell’attuazione degli interventi approvati dal governo regionale. Svim ha realizzato, attivato e avviato la gestione delle attività connesse all’operatività della Centrale Unica di Risposta - Numero Unico di Emergenza 112 (CUR NUE 112), che oggi rappresenta un modello virtuoso molto efficace per la gestione delle chiamate di emergenza realizzato in attuazione della normativa dell’Unione Europea, garantendo 44 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato.

Inoltre ha consolidato il core business aziendale, costituito dalle attività riferibili allo sviluppo sostenibile, che rappresentano uno dei principali temi di intervento della società, che si sono concentrate nell’attuazione dell’Iniziativa Europea del Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia, traducendo in azioni concrete le attività di transizione energetica e adattamento climatico, che attraverso il ruolo di Svim, quale soggetto attuatore per la Regione, ha visto l’adesione di 154 Comuni marchigiani. Alla linea di attività dedicata all’innovazione, si collegano invece diversi progetti finanziati dalla Commissione Europea, che hanno lo scopo promuovere appunto l'innovazione e incoraggiare i processi di sviluppo e lo spirito imprenditoriale delle micro e piccole medie imprese regionali in diversi settori dall'economia blu, alle tecnologie emergenti, alle imprese culturali e creative. L’impegno di Svim, ha portato alla nomina della stessa, da parte di EURADA, Associazione che raggruppa tutte le Agenzie di Sviluppo Europea, quale “Migliore Agenzia di Sviluppo 2019 in Europa”, nell’ambito del “Premio EURADA” – “EURADA AWARDS”. A breve ci sarà il passaggio di consegne con il nuovo Amministratore Unico Gianmauro Melis a cui Carrabas ha rivolto il suo personale in bocca al lupo

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svim, approvato il bilancio 2020: c’è anche la nomina del nuovo amministrare unico

AnconaToday è in caricamento