rotate-mobile
Attualità

Dalla Grande Mela onorificenza a Stefano Spazzi: a New York prestigioso riconoscimento per l'artista marchigiano

Al cantautore marchigiano è andato il prestigioso riconoscimento internazionale Friends of AIAE Certificate, per la canzone e l’operazione Le luci di New York. Un’ulteriore conferma del successo che sta ottenendo Spazzi dentro e fuori dai confini nazionali

NEW YORK - L’onda lunga di Stefano Spazzi è arrivata, o meglio è tornata, sino a New York con un prestigioso riconoscimento internazionale, il Friends of AIAE Certificate, conferito al cantautore marchigiano nei giorni scorsi al Consolato generale d’Italia in Park Avenue per la canzone e l’operazione Le Luci di New York:  la canzone, pensata con la presidente dell’AIAE (Association of Italian American Educators), Josephine Maietta, continua pertanto a riscuotere un notevole successo che porta Spazzi ad ottenere riconoscimenti assolutamente prestigiosi anche fuori dall’italia.

“Per me è stato un grande onore ricevere questa inaspettata onorificenza che voglio condividere – ha detto Spazzi - con Pino Gulizia, curatore  degli arrangiamenti del brano e con Doriano Francella assistente di produzione. Un particolare ringraziamento lo vorrei estendere a Josephine Buscaglia Maietta, Elisabetta Calello e all’AIAE, il progetto è un percorso condiviso, frutto di una collaborazione che stiamo portando avanti con notevoli soddisfazioni”. “Le luci di New York” è un brano divenuto molto popolare anche all’estero, grazie alla costante trasmissione in radio e alle testimonianze degli italoamericani che si sono affermati nel continente americano, risultato anche del solido rapporto di Spazzi con Josephine Maietta e il suo programma trasmesso dall’emittente radiofonica Hofstra University di New York. Continua pertanto, con autorevoli menzioni e quindi notevoli soddisfazioni, il cammino musicale di Stefano Spazzi a livello internazionale, a partire dagli States, con particolare riferimento alle comunità italiane. La crescita del cantautore marchigiano continua pertanto senza soste “Per me è un orgoglio poter rappresentare un punto di riferimento musicale anche per chi vive lontano dall’Italia”, ha detto spazzi. Le sonorità beat e pop di Spazzi si sono fatte largo negli anni nel panorama musicale che vive dentro e fuori dai confini italiani stringendo poi un rapporto del tutto particolare con le vibrazioni musicali della Grande Mela che ormai da anni ne apprezza le doti canore. “Le luci di New York” continuano pertanto ad illuminare il cammino di questo cantautore che ha trovato uno spazio apprezzato ed autorevole nel panorama musicale italiano, tanto che la stessa canzone è stata eseguita dal Maestro Vince Tempera nel corso della propria turnée negli Stati Uniti dello scorso dicembre.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla Grande Mela onorificenza a Stefano Spazzi: a New York prestigioso riconoscimento per l'artista marchigiano

AnconaToday è in caricamento