rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Attualità

Cinque ciclisti, un podista e 285 chilometri. I carabinieri lanciano la "Staffetta per la speranza": Roberto Mancini al via

Cinque ciclisti e un podista. Prevista anche una tappa ad Ancona

ANCONA - Sono partiti questa mattina 5 ciclisti e un podista dell’Arma dei Carabinieri, dalla sede romana della FIGC alla presenza del Commissario Tecnico della Nazionale italiana di calcio Roberto Mancini, per compiere la quarta tappa della Staffetta per la Speranza “Facciamo correre i Campioni” organizzata da Fondazione Città della Speranza e patrocinata dall’Arma dei Carabinieri. Gli atleti, in arrivo ad Ancona in tardo pomeriggio, affrontano 285 km scortati dall’Arma dei Carabinieri. Presenti alla partenza anche il Generale dei Carabinieri Giuseppe La Gala e l’amministratore delegato della Fondazione Città della Speranza, Luca Primavera. «Faccio i miei complimenti agli organizzatori della Staffetta e in generale alla Fondazione Città della Speranza per l’impegno quotidiano speso a favore della ricerca. Mi fa piacere poter contribuire oggi e dare il mio supporto agli atleti dell’Arma che affrontano un percorso notevole in bicicletta, da qui ad Ancona, per una nobile causa: avanti così, siete un vero esempio» ha affermato Roberto Mancini, Commissario Tecnico della Nazionale italiana di calcio.

«La staffetta “Facciamo correre i Campioni” è un’iniziativa fondamentale per Città della Speranza perché ci permette di sensibilizzare le persone sulla realtà della ricerca, e a tal fine è molto importante il supporto di realtà come la FIGC e di personalità come il CT Roberto Mancini per dare visibilità al lavoro dei nostri ricercatori e agli ottimi risultati raggiunti nel tempo. La Fondazione Città della Speranza raccoglie ogni anno 10 milioni di euro da donazioni private, grazie alle quali possiamo finanziare nuovi progetti, nonostante le difficoltà che anche il nostro settore si trova a dover affrontare in questo periodo, prima fra tutte il caro energia» ha dichiarato Luca Primavera, amministratore delegato della Fondazione Città della Speranza. «Sono orgoglioso di aver partecipato alla partenza di questa tappa della Staffetta di Città della Speranza, che grazie al grande lavoro compiuto in questi anni a favore della ricerca oncologica pediatrica ha contribuito ad innalzare i tassi di guarigione delle leucemie nei bambini, portandoli alla media attuale dell’85%, un po’ come vincere un mondiale» ha commentato il generale dei carabinieri Giuseppe La Gala.

La staffetta “Facciamo correre i Campioni” mira a supportare la ricerca oncologica pediatrica, tema centrale per la Fondazione Città della Speranza che si occupa di promuovere la ricerca scientifica contro le malattie oncologiche. La staffetta solidale è dedicata al Prof. Luigi Zanesco, Professore Emerito di Pediatria, fondatore dell’Oncoematologia Pediatrica di Padova e che vede gli atleti dell’Arma dei Carabinieri scortare provette simboliche attraverso tutta Italia, lungo il percorso che i campioni di sangue compiono quotidianamente, per raggiungere la Torre della Ricerca di Città della Speranza e la Clinica Oncoematologica Pediatrica di Padova. La staffetta toccherà 8 diverse regioni Italiane fino a giungere il 17 settembre a Padova, dove saranno consegnate le provette simboliche che hanno attraversato l’Italia. Il percorso sarà affrontato dagli atleti, alcuni dei quali campioni nazionali dell’Arma dei Carabinieri che rappresentano il nostro Paese nelle diverse discipline a livello sportivo e desiderosi di supportare la ricerca.

Le tappe della staffetta 

Lunedì 12 settembre partenza maratona percorso Taormina Giardini Naxos – Messina – Villa San Giovanni – Scilla
Martedì 13 settembre: maratona percorso Tropea – Cosenza
Mercoledì 14 settembre: tappa ciclistica Matera – Napoli
Giovedì 15 settembre: percorso ciclistico Roma – Ancona
Venerdì 16 settembre: maratona percorso Riccione– Bologna
Sabato 17 settembre: maratona percorso Ferrara – Padova.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque ciclisti, un podista e 285 chilometri. I carabinieri lanciano la "Staffetta per la speranza": Roberto Mancini al via

AnconaToday è in caricamento