Il decalogo del mare, dalla tintarella al bagno: le regole e le distanze da rispettare

Tutte le regole da rispettare nelle spiagge di Ancona

Foto di repertorio

All’ingresso di tutte le spiagge libere di Ancona il Comune installerà dei cartelli che indicheranno le distanze e le regole da rispettare. In fondo a ogni cartello ci sarà anche l'area da inquadrare con il proprio smartphone una volta che ci si è prenotati con il sistema iBeach.

Divieto di accesso 

  • Se si è in quarantena 
  • Se si hanno sintomi influenzali 
  • Con temperatura corporea superiore ai 37,5°
  •  Se si proviene da aree di focolai epidemici segnalati dal Ministero della salute 

E’ obbligatorio 

  • Mantenere il distanziamento sociale di almeno 1 metro in spiaggia e in acqua 
  •  Effettuare pulizia e disinfezione frequente delle mani, anche dei bambini 
  • Apporre un telo da mare personale su lettini e sdraio 
  •  Starnutire o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie, limitando il rilascio in acqua

Area ombrelloni 

Osservare rigorosamente la distanza di 3,5 metri tra un ombrellone e l’altro 

Area teli mare 

Osservare rigorosamente la distanza di 2 metri l’uno dall’altro 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento