rotate-mobile
Attualità Jesi

Dalle Marche a San Francisco, 5 startup parteciperanno a Smau 2024

Le startup marchigiane allo Smau saranno: Cyber evolution (Ascoli Piceno), Travel verse (Macerata), Gaia (Macerata), Syeew (Jesi) e Humtelemed Società Benefit (Ancona)

La Regione Marche segue il Roadshow internazionale di Smau e, dopo la tappa di Parigi, sarà a San Francisco, in programma dal 20 al 23 maggio. Smau è una piattaforma di incontro e matching dedicata all'innovazione, organizzata con circuito annuale di appuntamenti territoriali ed è la piattaforma di riferimento per dialogare direttamente con i protagonisti dell'ecosistema dell'innovazione italiano e internazionale. Tra le 45 startup italiane selezionate, cinque sono marchigiane, "per un evento che rappresenta una grande opportunità per far conoscere la propria eccellenza innovativa agli investitori e imprenditori statunitensi ed attivare rapporti commerciali, partnership ed investimenti con i diversi professionisti dell'ecosistema internazionale" che saranno a sam Francisco, spiega la Regione.

L'appuntamento californiano "cerca di creare una forte connessione tra l'ecosistema dell'innovazione italiano e l'ecosistema di San Francisco e Bay Area, fornendo un terreno fertile per startup, imprese, investitori e i diversi attori dell'innovazione", si aggiunge. Saranno al centro dell'attenzione le startup dei settori Industria, Mobilità, Retail, Smart Community, Agroalimentare, Healthcare. Oltre alle 45 startup italiane a San Francisco ci saranno team di innovazione di circa 15 delle più grandi aziende italiane, tra cui Edison, Fnm, Intesa Sanpaolo Group, Pelliconi, Terna, UnipolSai, interessate ad entrare in contatto con i protagonisti dell'ecosistema dell'innovazione di Bay Area. Tra le americane, invece, si contano Alchemist Accelerator, Apple, Future Energy Ventures, Google, Hp Tech Ventures, Meta, Microsoft, Nada, Plug & Play, Stanford University, UC Berkeley, Waymo.

"La sinergia tra startup e giganti aziendali crea un ambiente dinamico per lo scambio di idee e competenze, mentre gli investitori e le aziende americane che si impegnano con le startup italiane, acquisiscono informazioni sull'agilità, la creatività e il potenziale di trasformazione all'interno di questi settori specifici. Inoltre, questa collaborazione funge da canale per le startup per accedere a risorse preziose, mentorship e conoscenze specifiche del settore, consentendo loro di prosperare in un panorama competitivo", conclude la Regione. Le startup marchigiane allo Smau saranno: Cyber evolution (Ascoli Piceno), Travel verse (Macerata), Gaia (Macerata), Syeew (Jesi) e Humtelemed Società Benefit (Ancona).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalle Marche a San Francisco, 5 startup parteciperanno a Smau 2024

AnconaToday è in caricamento