rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Attualità

Ispettorato del lavoro, sit-in davanti gli uffici: «Organici ridotti e niente indennità»

La manifestazione rientra nell’ambito dello stato di agitazione, in vista dello sciopero del 18 marzo

Protesta, oggi, dei dipendenti dell’Ispettorato del lavoro di Ancona con un sit-in davanti agli uffici. La manifestazione rientra nell’ambito dello stato di agitazione, in vista dello sciopero del 18 marzo. La mobilitazione proseguirà  venerdì 4 marzo con assemblee, presidi e iniziative in tutta Italia.

«Ad Ancona gli organici si sono dimezzati nel corso degli ultimi anni – dichiara Giorgio Paterna, Fp Cgil Ancona -: sono passati da 80 agli attuali 41.  In questa situazione, si ampliano le competenze degli ispettori alla sicurezza sul lavoro e, contemporaneamente, si discriminano nel riconoscimento delle indennità ministeriali. E’ uno svilimento intollerabile se si considerano il carico e l’importanza dell’attività di questi lavoratori contro l’illegalità diffusa nei luoghi di lavoro».  Lo sciopero del 18 marzo è proclamato da Fp Cgil, Fp Cisl, Uilpa, Flp, Confintesa, Confsal Unsa e Usb.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ispettorato del lavoro, sit-in davanti gli uffici: «Organici ridotti e niente indennità»

AnconaToday è in caricamento