Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità

Il sindaco Silvetti si dimette da presidente del Parco del Conero

Le due cariche sono incompatibili per questo sono arrivate le dimissioni

ANCONA- Appena proclamato ufficialmente sindaco di Ancona, Daniele Silvetti ha rassegnato le dimissioni da presidente del Parco del Conero per incompatibilità tra le due cariche. Era alla guida dell'Ente dal marzo 2021.  «Ringrazio i consiglieri, il direttore Marco Zannini, i dipendenti e collaboratori per il lavoro svolto in questi due anni oltre alla giunta regionale che mi aveva indicato per questo incarico- dichiara Silvetti-. Grazie alla grande professionalità, alla sinergia e all’unità di intenti di tutte le componenti tecniche e politiche abbiamo posto di nuovo al centro dell’agenda politica regionale il tema della conservazione e della valorizzazione di questa area protetta che rappresenta un’eccellenza del nostro territorio». Per il neo sindaco di Ancona l’impegno con e per il Parco del Conero proseguirà. «Il 50% della superficie della città di Ancona di cui sono Sindaco ricade all’interno del parco e lavorerò con il nuovo presidente per portare avanti progetti importanti nei quali credo fermamente, come l’ampliamento dei confini dello stesso includendo il Parco del Cardeto e la valorizzazione del brand Conero. Il mio, quindi, è solo un arrivederci a molto presto». L’avv. Silvetti ha rassegnato contestualmente anche le dimissioni da coordinatore di Federparchi Marche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco Silvetti si dimette da presidente del Parco del Conero
AnconaToday è in caricamento