rotate-mobile
Attualità

Senigallia secondo Checco Zalone: sindaco e assessori incontrano l'artista durante le prove

Durante una pausa delle prove di Amore + Iva, Checco Zalone ha accolto il sindaco Massimo Olivetti e la Giunta comunale di Senigallia per un saluto

SENIGALLIA - Durante una pausa delle prove di Amore + Iva Checco Zalone ha accolto il Sindaco Massimo Olivetti e la Giunta comunale di Senigallia per un saluto. Alla viglia del debutto in scena al Teatro La Fenice, l’artista ha raccontato della sua permanenza in città per preparare l’anteprima del nuovo spettacolo che poi partirà per un lungo tour in tutta Italia. «La gente è molto accogliente e riservata… o forse non mi riconosce - ha scherzato Luca Medici, in arte Checco Zalone -. Ci stiamo trovando molto bene. Ero pronto a ula na serie di battute, ma ho scoperto una città moderna. Poi si mangia bene e non si trova un posto al ristorante».

Checco Zalone, che torna a teatro dopo 11 anni dal successo di Resto Umile World Tour, ha scelto proprio Senigallia e il suo Teatro La Fenice come residenza per mettere a punto il nuovo spettacolo Amore + Iva. Un appuntamento fissato da tempo, ma che capita proprio dopo l’alluvione che ha colpito la città e che segna quindi una sorta di momento di rinascita.

Il Sindaco Massimo Olivetti ha salutato Checco Zalone, il manager Lucio Presta e il produttore Niccolò Presta, ringraziandoli per aver scelto Senigallia e di quanto la presenza di un grande artista così popolare sia importante in questo momento di difficile ripartenza dopo l’emergenza alluvione. «Sentiamo la responsabilità - ha risposto Checco Zalone - di essere qui proprio in questo momento e ci auguriamo di poter dare un contributo con leggerezza e divertimento grazie al nostro spettacolo».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia secondo Checco Zalone: sindaco e assessori incontrano l'artista durante le prove

AnconaToday è in caricamento