rotate-mobile
Attualità

Tra rifiuti e ruggine, l'esterno da incubo della scuola primaria: «Pericoli per l'incolumità»

Il campetto esterno è abbandonato, la recinzione tra l'area scolastica e l'area sportiva presenta numerose manomissioni e c'è presenza di rifiuti di ogni genere

ANCONA - Da tempo l'area esterna alla scuola primaria Domenico Savio, alla palestra, alla piscina e al centro ricreativo appare in evidente stato di trascuratezza. Riteniamo che la scuola sia il primo strumento educativo della società e pertanto non è ammissibile che si trovi in questo deplorevole stato- scrivono in una nota congiunta i gruppi consiliari FDI, Gruppo misto-articolo 1 e Ripartiamo dai giovani -Il campetto esterno è abbandonato, la recinzione tra l'area scolastica e l'area sportiva presenta numerose manomissioni e la presenza di rifiuti di ogni genere è sconcertante. Nella zona di ingresso alla piscina vi è un garage anch'esso in pessime condizioni dal punto di vista igienico. La recinzione in metallo che separa l'intera area dal marciapiede è completamente arrugginita e rovinata in più punti diventando pericolosa per l'incolumità dei passanti. Chiediamo urgentemente che l'area venga bonificata, la recinzione interna riparata evitando così possibili presenze indesiderate e che la recinzione perimetrale venga messa in sicurezza e ritinteggiata. In caso di mancato intervento prima delle festività, "Ripartiamo dai giovani assicura che chiederà gli adeguati permessi e provvederà a pulire autonomamente le aree in oggetto». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra rifiuti e ruggine, l'esterno da incubo della scuola primaria: «Pericoli per l'incolumità»

AnconaToday è in caricamento