rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità

Screening, no alla Dad e dialogo con le autorità: Consulta studenti traccia la rotta

Gli studenti delle superiori si confermano in prima linea. Nell’incontro con il Governatore Acquaroli fissati alcuni punti fermi

Lo screening gratuito per tutti gli studenti delle scuole superiori (che si terrà nel prossimo weekend), la presa di posizione contro la Didattica a distanza e il dialogo diretto con le autorità. La Consulta provinciale degli studenti di Ancona ha tracciato la rotta da seguire nell’ultimo incontro tenuto in videoconferenza (insieme ai rappresentanti delle altre province) con il Governatore Francesco Acquaroli alla presenza degli assessori Giorgia Latini (Istruzione) e Filippo Saltamartini (Sanità), del direttore dell’Ufficio Scolastico regionale Marco Ugo Filisetti e quello dell’Asur Nadia Storti.

Leonardo Ploschberger, presidente della Consulta provinciale anconetana e rappresentante degli studenti, ha dialogato in forma diretta con Acquaroli ribadendo ancora una volta l’assoluto impegno su tutti i fronti confermando la classe studentesca in prima linea in questa fase molto delicata: «Siamo soddisfatti per come si sono evolute le cose e di come siamo stati accolti dal Governatore Francesco Acquaroli. Riteniamo lo screening per le superiori, visto che quelli precedenti erano stati riservati solo a medie ed elementari, fondamentale per tenere sotto controllo la percentuale dei contagiati».

Sulle altre tematiche invece: «Continuiamo ad essere contrari alla Dad perché la Dad penalizza e non poco l’apprendimento sotto tanti punti di vista. Rallenta il programma, mina alle relazioni sociali ed incide negativamente sull’aspetto mentale. Speriamo che si possa andare avanti nel modo giusto. Abbiamo ribadito alle autorità l’importanza della Consulta. Siamo un organo riconosciuto dal Miur e per questo il dialogo diretto va implementato per elaborare insieme le soluzioni più idonee per ogni situazione». Al vaglio della Consulta ci sono iniziative per favorire l’utilizzo di mascherine Ffp2 gratuitamente per gli studenti e incentivi sul trasporto pubblico controllato e nel rispetto della normativa vigente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Screening, no alla Dad e dialogo con le autorità: Consulta studenti traccia la rotta

AnconaToday è in caricamento