rotate-mobile
Attualità Centro storico / Piazza del Plebiscito

Villa Adria, terzo sciopero per il contratto: sit-in in piazza del papa

Fp Cgil e Fp Cisl chiedono l’applicazione del contratto sanità privata ospedaliera

ANCONA - «Un contratto della sanità privata peggiorativo. E’ quello che continua ad essere applicato ai lavoratori di Villa Adria  nonostante le proteste sindacali in atto da mesi». Fp Cgil e Fp Cisl chiedono l’applicazione del contratto sanità privata ospedaliera. «Le prestazioni offerte dalla struttura sono spesso in continuità con quelle del nosocomio di Torrette: un passaggio che, per i lavoratori, significa dai 200 ai 400 euro in più in busta paga al mese.

Ecco perché i sindacati hanno deciso di avviare questa mobilitazione: già dal 17 ottobre ci sono state iniziative di sciopero, quindi il 3 e il 4 novembre. Infine, oggi, 21, e domani, 22 dicembre: terza proclamazione consecutiva di sciopero». Domani, 22 dicembre, in occasione della seconda giornata di sciopero,  si terrà un sit-in ad Ancona, in piazza del Plebiscito, a partire dalle ore 11, cui farà seguito l’incontro con il Prefetto.

La replica del Grupppo KOS

"Il Gruppo KOS applica a Villa Adria, come a tutte le proprie strutture, il CCNL ARIS RSA e CDR (centri di riabilitazioni) sottoscritto nel 2012 da CISL FP e UIL FPL oltre che da UGL, anche in forza di specifico accordo raggiunto con le OOSS firmatarie, con il quale è stata riconosciuta la prevalenza delle attività extra-ospedaliere svolte dal Gruppo. Il mancato rinnovo è legato alle trattative aperte con il Governo e con le Regioni che ad oggi non hanno assicurato la copertura dei costi legati agli adeguamenti contrattuali. Ricordiamo che le strutture del Gruppo KOS nelle Marche operano quasi esclusivamente per conto dell'SSN, le cui attività sono regolate da sistemi tariffari che devono tener conto del periodico incremento del costo del lavoro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Adria, terzo sciopero per il contratto: sit-in in piazza del papa

AnconaToday è in caricamento